Seguici sui Social

Calcio

Secondo pareggio consecutivo per la Juve Stabia: a Monopoli termina 0-0

Pubblicato

il



La Juve Stabia pareggia 0 a 0 a Monopoli dopo una gara sofferta e non giocata come al solito. Un pò di stanchezza sta cominciando a farsi sentire tra le fila della formazione di Caserta che però mantiene l’imbattibilità e attende il Trapani che giocherà domani in casa del Rieti di Eziolino Capuano.
La prima frazione tra “Gabbiani” e “Vespe” è stato a dir poco soporifero. Le occasioni da gol sono state praticamente nulle se non qualche tiro dalla distanza da parte di Paolucci del Monopoli. La Juve Stabia, invece, non ha mai calciato verso la porta pensando solo a difendersi senza mai trovare la ripartenza giusta. Tanta lotta a centrocampo ma ciò che è mancata è la qualità da entrambe le parti, e in questo senso alla formazione di Caserta è mancato il faro Giacomo Calò, relegato inizialmente in panchina per tirare un po’ il fiato. Male Canotto e Melara nei primi 45 minuti di gioco, i quali non hanno mai saltato l’uomo e creato pericoli alla retroguardia padrone di casa. Non positivo anche l’approccio di Luigi Viola, troppi errori per lui che dovrebbe garantire copertura alla difesa e un appoggio importante a Paponi, praticamente mai servito dai suoi compagni.
La ripresa viene interpretata sicuramente meglio dalla Juve Stabia, che torna in campo con la giusta voglia di vincere la partita. Cambio di passo dovuto soprattutto ai cambi effettuati da Caserta: Calò e Carlini per Vicente e Viola, e la qualità del gioco è cambiata notevolmente. Sono due le buone occasioni per le Vespe nei primi 15 minuti del secondo tempo: prima Paponi e poi Melara ci provano entrambi di testa senza trovare lo specchio di porta per pochissimo. Ma la possibile svolta del match arriva intorno al 70esimo minuto di gioco quando il solito Paolucci va via in contropiede, lanciato da un passaggio totalmente sbagliato di Torromino, e viene steso da Troest che rimedia un rosso diretto. Nonostante l’inferiorità numerica, i gialloblu hanno continuato ad attaccare e proprio lo stesso Torromino sfiora il vantaggio con un destro al limite dell’area. Risponde dopo poco il Monopoli con Maimone che dai 30 metri stava per sorprendere Branduani. Non succede più nulla, un pareggio sofferto per la capolista in dieci uomini per circa 20 minuti.

 

 

METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK STABIANEWS


Pubblicità

Calcio

Juve Stabia, esonerati allenatore e Direttore sportivo. Ipotesi richiamo Novellino

Pubblicato

il

Juve Stabia

Dopo la sconfitta casalinga contro il Monopoli ed una serie di risultati negativi la Juve Stabia ha esonerato l’allenatore Stefano Sottili. Insieme al tecnico è stato sollevato dall’incarico anche il Direttore Sportivo Raffaele Rubino. Il nome del nuovo allenatore non è stato ancora ufficializzato, tuttavia l’ipotesi più accreditata resta un rientro di Novellino chiamato a traghettare le Vespe fino a fine campionato e riuscire a strappare quantomeno una posizione di classifica degna della storia calcistica delle Juve Stabia.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica