Seguici sui Social

Cronaca

Brindisi del sindaco Cimmino a Fontana San Giacomo, ma a pochi passi…

Pubblicato

in



Il Sindaco annuncia la riapertura della ma sui social i cittadini chiedono risposte sulle Terme

. Un brindisi, un sorriso ed il tempo per una fotografia da postare sui social per far sapere ai cittadini che “Castellammare di Stabia risorge” con la riapertura della Fonte San Giacomo in Via Salita Quisisana. Una fonte storica, da tempo chiusa, che il Sindaco ha riaperto in pompa magna. “Mi ero impegnato personalmente – prosegue il post – con i cittadini ed oggi possiamo brindare assieme. Abbiamo finalmente riattivano la nostra fonte”. Tutto molto bello, a tratti mistico. Solo che proprio lungo la strada, dove insiste la storica fonte, la vegetazione arriva fin sulla carreggiata, i basoli in pietra lavica non sono livellati e in alcuni punti rattoppati con l’asfalto, una situazione di pericolo a cui da tempo devono far fronte gli utenti della strada. In alcuni punti è anche possibile ritrovare rifiuti. Nel post del primo cittadino, che ha riscosso un notevole numero di “reazioni”, sono stati molti i commenti di chi ha apprezzato il gesto ma tanti quelli che chiedono a gran voce la riapertura delle Terme ancora chiuse ed in uno stato di abbandono e degrado. Un po’ come Salita Quisisana e molte strade della città che, a due anni dall’insediamento della Giunta Cimmino, attendono ancora di essere rifatte.

Pubblicità

Cronaca

Coronavirus, a Castellammare 11 guariti e 40 nuovi positivi

Pubblicato

in

Altri 40 cittadini positivi al Covid-19 e 11 guariti a . Sono questi i numeri che ci ha comunicato oggi la Protezione Civile della Regione Campania. Numeri in linea con i dati di queste settimane sul territorio regionale e nazionale. Numeri che mi preoccupano e che impongono la massima cautela e un rispetto rigoroso delle regole. A renderlo noto è il Sindaco Gaetano Cimmino: « Ora è necessario – ha detto il primo cittadino – che la Regione dia seguito alle mie richieste, attivando uno screening a tappeto per i cittadini e garantendo esiti più rapidi per i tamponi, e che il Governo assicuri risorse e uomini per un controllo capillare del territorio. Sono in costante contatto con l’Asl e la Regione Campania per tutte le misure da mettere in campo per la tutela della salute dei miei cittadini. Stiamo vivendo una fase critica, ma abbiamo il dovere di abbassare questi numeri. Ed io continuerò a lavorare in prima linea, giorno e notte, per la mia città.

Continua a leggere

Trending