Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, caso positivo a Santa Maria la Carità

Pubblicato

in



Santa Maria la Carità – Primo caso di positività al Covid nel perimetro sammaritano. A renderlo noto è il Sindaco D’Amora sul suo profilo facebook: “Stamani l’Asl mi ha comunicato che un nostro concittadino, sottoposto ieri al tampone nasofaringeo, in quanto in contatto con uno dei contagiati del focolaio di Sant’Antonio Abate, è risultato positivo. Le sue condizioni di salute per fortuna sono buone ed a nome di tutta l’Amministrazione gli auguro una rapida guarigione. Unitamente all’Asl da stamattina è stata stilata la mappatura dei contatti ed un elenco dei familiari che in queste ore stanno gia’ effettuando il tampone – precisa il Primo Cittadino –  Sino ad oggi, successivamente ai notori fatti del paese a noi confinante, sul nostro territorio, sono stati effettuati 52 tamponi risultati tutti negativi tranne quello che ha visto coinvolto il nostro malcapitato cittadino. Ciononostante abbiamo il dovere di non abbassare la guardia: sebbene la maggior parte dei contagiati dei comuni limitrofi siano tutti asintomatici, ciò non ci esime dalla necessità di non sottovalutare la situazione mantenendo comportamenti improntati alla prudenza e al rispetto delle norme di sicurezza (distanziamento sociale, lavaggio continuo delle mani, utilizzo della mascherina ecc.)”. Alla luce di quanto capitato, sul territorio sammaritano sarà prorogato l’obbligo dell’utilizzo della mascherina anche all’aperto fino al 30 Agosto. “Manteniamo un comportamento responsabile – chiosa il Sindaco – invitiamo soprattutto i giovani ad essere coscienziosi e supereremo anche questa delicata prova nel migliore dei modi”. 

 

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Castellammare. Task force contro i furbetti della mascherina: controlli in centro

Pubblicato

in

Coronavirus-Mascherina-Donna-Lungomare

Controlli delle forze dell’ordine per le strade del centro

Castellammare di Stabia. Controlli delle forze dell’ordine contro i furbetti della mascherina per le strade del centro. Nel tardo pomeriggio di oggi i militari della Guardia di Finanza sono stati impegnati in una serie di verifiche sull’applicazione dell’ordinanza regionale che prevede l’obbligo di indossare la mascherina e la misurazione della temperatura corporea per tutti i cittadini che entrano nelle attività commerciali che hanno l’obbligo di far rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro ed evitare assembramenti all’intero dei locali. I controlli in strada già in atto da diversi giorni da parte di tutte le forze dell’ordine sollecitate dallo stesso Governatore De Luca che ha chiesto al Prefetto e al Ministero dell’Interno maggiori controlli su tutto il territorio regionale.

Continua a leggere

Trending