Seguici sui Social
PUBBLICITA


Politica

D’Apice risponde a Nappi: “Arrivi in ritardo su Via Ripuaria”

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

La risposta del capogruppo di Cimmino Sindaco al consigliere comunale Nappi sulla questione

.  “Caro consigliere Nappi, come al solito arrivi in ritardo. Dal 30 ottobre 2019 abbiamo avuto l’ok del Consorzio di Bonifica, che era disponibile ad effettuare il taglio dei canneti in via Ripuaria con mezzi propri”. A dirlo in risposta al consigliere comunale Francesco Nappi è Emanuele D’Apice con una nota stampa dove spiega che era già tutto pronto ed “occorreva il nulla osta del Parco Regionale del Bacino Idrografico del per programmare l’inizio dei lavori. Eppure dopo quasi un anno non abbiamo ricevuto alcuna risposta dalla Regione”.  “Caro consigliere – prosegue l’esponente della maggioranza Cimmino –  mi sarei aspettato un tuo ruggito contro il governatore De Luca, come al solito prodigo di annunci ma non di azioni concrete, o meglio ancora contro i tuoi riferimenti regionali, sempre pigri su questa materia. Hai ancora tempo per spiegarglielo prima delle elezioni. Sempre se hanno voglia di rendersi utili per la nostra città”.

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Si torna in consiglio per il bilancio: senza rimpasto si temono i “franchi tiratori”

Avatar

Pubblicato

il

Variazioni di bilancio, approvazione del consuntivo 2019, lavori di somma urgenza. C’è tanta carne a cuocere nel prossimo consiglio comunale, ancora una volta in videoconferenza. Tanto da dover programmare una doppia convocazione: 28 e 30 novembre. Ma quello che temono di più i “consiglieri” del sindaco Gaetano Cimmino sono i franchi tiratori. Quelli che in aula, nelle pieghe del lungo consiglio comunale, possono giocare brutti scherzi. In effetti, uno sgambetto “indolore” è facilmente ipotizzabile, del resto i delusi del mancato rimpasto di giunta (rinviato ancora una volta facendo leva sul covid) potrebbero essere in agguato.
Le posizioni più critiche sono della Democrazia Cristiana, ma anche in Forza Italia e nel gruppo misto. Anche Fratelli d’Italia chiede spazio nella squadra di governo. Quindi può accadere di tutto. Segnali di insofferenza facilmente ipotizzabili, a ormai due anni e mezzo dalla giunta tecnica.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending