Seguici sui Social

Politica

Progressisti e Democratici, ecco la sinistra che sta con De Luca. Domani presentazione delle liste

Pubblicato

in



«Progressisti e democratici» è la lista di Sinistra che sta con De Luca. Domani è prevista la presentazione delle liste in una conferenza stampa: «Poco meno di un mese affermavamo pubblicamente l’esigenza di una forza capace di contaminare da sinistra le azioni del governo regionale nel corso del prossimo mandato. Nel centrosinistra che si andava componendo mancava una componente di ispirazione ecosocialista pronta a battersi per il lavoro, l’ambiente e i beni comuni, capace di porre la giusta attenzione ai nuovi modelli di sviluppo e alla valorizzazione culturale del nostro territorio. Ed è stato appunto per dare alla Campania una proposta democratica e progressista autorevole, in grado di orientare le scelte dell’amministrazione verso principi di solidarietà ed equità sociale, che abbiamo pensato di costruire Democratici e Progressisti con De Luca Presidente. Lo abbiamo fatto insieme a singole persone, a realtà associative, a espressioni del mondo del lavoro, della scuola e delle professioni, a esponenti e militanti della Sinistra, ai Repubblicani Democratici, al movimento Onda. Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma volevamo dare voce a tutte le istanze, le storie e i volti di una regione bella e complicata.

Sono passate poche settimane da allora e il risultato che abbiamo raggiunto è già straordinario. Tantissime persone hanno dimostrato un pieno sostegno alla nostra idea, firmando per permetterci di presentare le liste ed impegnandosi in prima persona attraverso candidature e idee. In tante e in tanti ci hanno chiesto di essere in campo per rappresentare una cultura progressista e marcatamente di Sinistra in una coalizione che rischiava sempre più di non avere una precisa identità.

Ecco perché oggi siamo orgogliosi di poter dire che siamo in campo e che lanciamo ufficialmente la nostra campagna elettorale.

Venerdì 21 agosto, alle ore 11:00, presenteremo alla stampa le liste di Democratici e Progressisti con De Luca Presidente per le cinque province campane. La conferenza si terrà nel cuore della città di Napoli, a pochi metri dalla bellissima Basilica della Pietrasanta e dall’I.T.C. Armando Diaz, presso la Locanda Del Grifo (via Francesco del Giudice 14, Napoli – 80138). L’intera iniziativa avrà luogo in uno spazio aperto per garantire più adeguatamente la sicurezza sanitaria delle persone ed il rispetto delle norme anti Covid, pertanto si invita tutte le persone che presenzieranno a portare con sé una mascherina.

In occasione della conferenza stampa racconteremo per la prima volta le nostre liste e le realtà che hanno deciso di aderirvi. 50 candidature belle ed eterogenee, le cui vite raccontano meglio di qualsiasi discorso i principi e le idee che innervano il nostro percorso. 50 persone con competenze, idee, contenuti e capacità che sapranno portare proposte innovative nel Consiglio regionale. Donne e uomini le cui storie e i cui volti esprimono con pienezza cosa è stato e cosa vogliamo che la Campania diventi. Un percorso che nasce oggi ma che guarda in prospettiva, un contenitore che permetterà di avere voce a tutte quelle storie che meritano di essere raccontate. Con la consapevolezza degli ostacoli che si parano di fronte a noi, con la capacità di superarli».

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Piano di mobilità, Scafarto sotto “esame”. Così l’assessore si gioca la riconferma

Pubblicato

in

Scafarto in un mese si gioca la riconferma. E’ questa la sensazione che traspare da Palazzo Farnese. Il futuro in giunta dell’assessore alla viabilità dipende tutto dalla buona riuscita del piano di mobilità, che molto probabilmente sarà rinviato alla prossima settimana. La motivazione ufficiale è “considerate le condizioni meteo avverse”, ma in realtà la protesta dei commercianti ha contribuito non poco sulla decisione di far slittare l’inizio della maxi-Ztl nel centro cittadino. Un rinvio che difficilmente sarà digerito da una parte della maggioranza di centrodestra e allora sotto accusa finirà proprio Scafarto, uno degli assessori che potrebbe essere defenestrato nell’ambito dell’imminente rimpasto di giunta. Del resto, solo con la buona riuscita del piano di mobilità riuscirebbe a strappare la riconferma.
Non è un caso che nei video di promozione del nuovo piano traffico, ad apparire è soltanto l’assessore. Il sindaco ha completamente delegato l’organizzazione a Gianpaolo Scafarto, proprio per avere una via d’uscita e quindi la revoca, nel caso in cui il Pum non dovesse portare i risultati sperati.

di Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending