Seguici sui Social



Cronaca

Tenta di sedare una lite, carabiniere pestato a sangue in pieno centro

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Carabiniere fuori servizio pestato selvaggiamente dopo aver tentato di sedare una lite. Notte di follia a Castellammare, in pieno centro, nella centralissima piazza Umberto I (piazza Monumento). Pochi minuti fa un militare dell’arma in borghese, proveniente dalla Sicilia e in vacanza, nel tentativo di evitare una rissa tra ragazzi, è finito per avere la peggio. Contro di lui due o tre persone, dileguatesi dopo la violenta aggressione. L’hanno colpito con caschi e sedie, tutto quello che potevano per lasciare l’uomo a terra in una pozza di sangue, nel pieno della movida stabiese e nel traffico infernale di un venerdì sera quanto mai affollato.

Il centro cittadino si è bloccato completamente e anche l’ambulanza del 118 ha impiegato oltre mezz’ora per soccorrere il militare dell’Arma, rimasto gravemente ferito, successivamente trasportato d’urgenza all’ospedale San Leonardo. Non è escluso il trasferimento in un altro ospedale della regione.

Alcuni locali del posto hanno deciso di chiudere le attività dopo la folle aggressione: “Questa sera chiudiamo prima dell’orario solito di chiusura la nostra attività – scrivono sui social i proprietari di Mafalda Meikhane – in segno di solidarietà ad un militare dell’arma dei Carabinieri, che per impedire una lite è stato selvaggiamente picchiato. Così non si può fare turismo, questa onda di violenza vanifica i nostri sforzi di operatori per elevare la vivibilità della nostra città. Al militare dell’arma va tutta la nostra gratitudine e gli auguriamo di guarire rapidamente. Per gli aggressori auspichiamo la doverosa e giusta punizione».


Continua a leggere

Cronaca

Rapina all’MD in pieno giorno: caccia al ladro

Pubblicato

il

Rubato denaro contante dalle casse

Castellammare di Stabia. Rapina in pieno giorno ai danni del supermercato MD lungo il Viale Europa a Castellammare di Stabia. L’episodio si è verificato intorno alle 13 quando nel supermercato c’erano diverse persone che stavano facendo la spesa. L’uomo, a volto coperto, si è diretto verso le casse intimando le cassiere di consegnare il denaro per poi scappare. Subito intervento delle forze dell’ordine. Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia guidati dal primo dirigente Pietro Paolo Auriemma e coordinati dalla dottoressa Emanuela Marafioti. In un primo momento ascoltate le testimonianze di alcuni presenti, in corso l’acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza pubblico e privato che daranno ulteriori elementi della rapina. E’ ancora da quantizzare il bottino. emidav

Continua a leggere