Seguici sui Social

Cronaca

Ricercato internazionale scoperto a Pompei e arrestato dai carabinieri

Pubblicato

in



I carabinieri hanno arrestato un ricercato internazionale a Piazza Bartolo Longo

Pompei. I  carabinieri del posto fisso santuario, nell’ambito di servizi disposti dal comando provinciale di Napoli, volti al controllo nelle adiacenze della basilica hanno arrestato un cittadino polacco, da tempo ricercato in tutta europa per numerosi furti commessi nel suo paese di origine. Durante una delle quotidiane pattuglie a piedi svolte per garantire la sicurezza dei cittadini e dei turisti al santuario, i militari dell’arma hanno notato il 35enne allontanarsi con fare sospetto verso la casa del pellegrino e lo hanno bloccato per controllarlo. I militari hanno constatato che si trattava effettivamente di un ricercato colpito da una pena ancora da espiare in Polonia, motivo per cui veniva arrestato. L’ uomo farà rientro nel proprio paese per continuare la permanenza in carcere.

Cronaca

Coronavirus, altri tre casi positivi. Sale a 59 il bilancio degli attualmente contagiati

Pubblicato

in

Altri tre casi positivi a Castellammare

Castellammare di Stabia. Altri tre casi di coronavirus in città. A renderlo noto è il primo cittadino Gaetano Cimmino.  Si tratta di un 56enne, di una 37enne e di un 24enne che di recente sono stati sottoposti al tampone, il cui esito ha confermato il contagio. I tre cittadini positivi si trovano attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva. E anche a loro auguro di guarire nel più breve tempo possibile e di rimettersi in fretta. Sale a 59 il numero dei pazienti attualmente positivi in città. E l’incremento recente dei contagi conferma una tendenza piuttosto preoccupante. Da alcune settimane, infatti, si registra un flusso anomalo dei contagi. Ed è per questo che è fondamentale mantenere alto il livello di attenzione e non abbassare mai la guardia. Fa sapere il Sindaco. Una singola leggerezza rischia di arrecare danni alla salute di centinaia di persone. Occorrono maturità, pazienza e soprattutto l’assoluto rispetto delle regole, a partire dall’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. Insieme riusciremo a superare questo momento delicato e a vincere questa sfida. Insieme ce la faremo.
Continua a leggere

Trending