Seguici sui Social


Calcio

Juve Stabia, mister Padalino continua gli esperimenti tattici: promosso il 3-4-2-1

Avatar

Pubblicato

il

juve stabia padalino

PUBBLICITA

Mister Padalino continua gli esperimenti tattici sulla sua Juve Stabia: promosso il modulo con la difesa a tre visto con Cavese e Teramo

Sono passate sette giornate di campionato e la Juve Stabia continua il suo percorso di crescita. Ieri sera sul campo del Teramo è arrivata una sconfitta, forse immeritata, ma comunque importante per permettere a mister Padalino di proseguire il proprio lavoro di analisi su un gruppo che lavora insieme solo da poche settimane. Per questo motivo, il tecnico ex Foggia, sta continuando a testare la propria squadra dal punto di vista tattico. Nelle ultime stagioni, a Castellammare di Stabia, sia Caserta che gli altri tecnici hanno praticamente sempre utilizzato il 4-3-3. Con il nuovo tecnico ci sono novità anche da questo punto di vista.

Ieri sera a Teramo e contro la Cavese nel turno infrasettimanale in casa, Padalino ha schierato la squadra con un 3-4-2-1 o 3-5-2. Un modulo che ha mostrato dei buoni risultati soprattutto dal punto di vista difensivo. Troest, Allievi e Codromaz (Mulè contro la Cavese) grazie all’aiuto dei centrocampisti hanno alzato una sorta di muro davanti alla porta difesa benissimo da Matteo Tomei. Il gol subito dal Teramo è arrivato solo grazie a una prodezza balistica di Arrigoni e non grazie a un’azione importante della squadra avversaria. Anche perché, ogni volta che Teramo e Cavese hanno provato ad attaccare, la difesa stabiese ha sempre risposto benissimo.

Unica piccola nota da sottolineare è l’aspetto offensivo. Le manovre gialloblu’ sono abbastanza fluide fino alla trequarti offensive, poi troppa confusione da parte delle pedine offensive a disposizione di Padalino. Toccherà proprio a quest’ultimo trovare una soluzione e gli uomini giusti per trovare più reti e mettere in difficoltà le retroguardie avversarie con più efficacia. Ma la strada sembra proprio essere quella giusta e un’ulteriore prova arriverà tra qualche giorno quando al Menti sarà ospitato il Bisceglie. Staremo a vedere se Padalino continuerà su questa strada tattica o se questo cambiamento sia stato dovuto per la mancanza di alcuni giocatori.

Pubblicità

Calcio

Juve Stabia, Fabiani: “Qui per riportare la società in B”

Avatar

Pubblicato

il

Il nuovo coordinatore dell’area tecnica della Juve Stabia Fabrizio Fabiani, figlio del noto direttore della Salernitana, ha rilasciato la sua prima intervista ufficiale ai canali della società gialloblu’.

Queste le sue dichiarazioni raccolte dalla nostra redazione:

“Ho voglia di far bene perché arrivo in una piazza importante che vive di calcio, ti spinge ad avere determinate motivazioni. Le stesse motivazioni che ho trovato in tutta la dirigenza e unione d’intenti per portare di nuovo in alto questo club.

Il calcio si sta evolvendo. E c’è bisogno di una figura che colleghi tutte le figure di una società di calcio: dalla struttura amministrativa fino a quella sportiva. Il nostro obiettivo è di far ripartire un nuovo ciclo vincente e riportare la squadra in B, con la famiglia Langella al timone.

Essere figlio d’arte è spesso un peso perché devi sempre dimostrare di più rispetto agli altri, ma questo resto un piacere. Ora sto lavorando con l’avvocato Todaro, con il quale porteremo avanti le idee della società.

Con il Potenza settimana prossima speriamo di fare una bella prestazione e di conquistare i tre punti. Anche se tra le due preferireì sempre la seconda.”

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending