Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, problemi di lavoro alla base del suicidio delle 32enne. Disposto il sequestro del cellulare della giovane stabiese

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Problemi di lavoro alla base del suicidio della 32enne stabiese

Castellammare di Stabia. La folle corsa in ospedale Cardarelli in ambulanza scortata dalla polizia non è servita a salvare la vita a Teresa, 31enne della periferia Nord della città che la settimana scorsa si è cosparsa di benzina nel giardino di casa dandosi fuoco. Intanto sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta da parte degli agenti del commissariato di Castellammare di Stabia per fare luce sul triste episodio che ha coinvolto la giovane donna appassionata di escursioni, equitazione, con una vita apparentemente stabile. Alla base del gesto estremo ci sarebbero problemi di natura lavorativa. “Sono disperata” questo uno degli ultimi messaggi ritrovati nel cellulare della 32enne posto sotto sequestro insieme al computer. Proprio dai suoi dispositivi elettronici potrebbe esserci il motivo reale per il quale la 32enne ha tentato, riuscendoci, di compiere il gesto estremo. L’ipotesi più accreditata è quella legata ai problemi di lavoro, la donna lavorava in una nota struttura alberghiero-ricettiva della città.


Cronaca

Nasce “Gragnano on air” la radio del Forum dei Giovani in collaborazione con l’associazione InnovazioniSociali

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Vincitori di un bando per la realizzazione di una radio digitale

Gragnano. Una radio digitale per i giovani della città. E’ il progetto messo in piedi dal forum dei Giovani della città della pasta, guidato da Graziano Marinaro, e dalla no-profit InnovazioniSociali che è stato possibile realizzare grazie ai fondi messi a disposizione dall’Agenzia Nazionale Giovani.

“ANG inRadio #piùdiprima – Gragnano on air” è questo il nome dell’iniziativa a cui hanno lavorato e stanno lavorando i ragazzi del forum dopo essersi anche formati sia sugli obiettivi fondamentali del progetto e sul programma che dovrà essere seguito che sugli strumenti di comunicazione utilizzati per la realizzazione dei podcast, ricevendo una formazione che ha valorizzato l’approccio comunicativo di ogni partecipante.

Questo progetto – fa sapere il coordinatore del forum dei giovani – nasce dall’esigenza di dare un contributo alla comunità in cui viviamo, arricchendola dell’entusiasmo e dei talenti dei giovani, necessari per contrastare le debolezze e le contraddizioni che ci ritroviamo ad affrontare al giorno d’oggi e per dare espressione alle diverse voci giovanili che compongono la nostra popolazione. Dal centro alle periferie senza escludere nessuno, INsieme e INclusione se volessimo usare due hashtag simbolo di questo progetto. Tra le finalità del progetto, realizzato da un gruppo eterogeneo di gragnanesi, ovviamente non manca favorire la partecipazione dei giovani del territorio, facilitando spazi di conoscenza e di aggregazione anche per giovani in situazioni di svantaggio sociale, culturale ed economico, attraverso strumenti digitali, artistici e dell’educazione non formale, stimolando talenti e creatività. La digital radio promuoverà le opportunità offerte dall’Europa e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, con un’attenzione particolare al volontariato locale ed europeo e alla valorizzazione di role models e europeers, e si focalizzerà su tematiche specifiche attraverso l’utilizzo e lo sviluppo dei podcast che verranno pubblicati online su soundcloud e varie piattaforme, così da raggiungere agevolmente tutta la popolazione.

Continua a leggere

Trending