Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, controlli anticovid: chiusa gioielleria e supermercato

Pubblicato

il

Castellammare

Stretta sui controlli, chiusa gioielleria in centro e supermercato in via Cicerone

Castellammare di Stabia. Chiuso un supermercato ed una gioielleria in centro. E’ il bilancio dell’attività dei controlli di questa mattina della polizia municipale, sezione commerciale, agli ordini del comandante Antonio Vecchione e coordinati dal Tenente Donato Palmieri. L’intervento rientra nell’ambito di una maggiore stretta su controlli del rispetto delle norme anticontagio da parte delle attività commerciali sul territorio cittadino che hanno portato già alla chiusura di due supermercati.

Questa mattina i caschi bianchi hanno sanzionato e chiuso per cinque giorni una gioielleria in centro città. Si tratta di Di Somma Gioielli a Via Nocera. Al passaggio in strada gli agenti hanno notato che l’attività era tranquillamente aperta, è scattata la sanzione amministrativa e la chiusura di cinque giorni. Per quanto riguarda i supermercati, invece, la polizia municipale ha chiuso per un giorno il supermercato A&O di Via Cicerone dopo che è stata accertata la mancanza di rilevazione della temperatura corporea dei clienti all’ingresso nei locali. Anche in questo caso multa e sanzione amministrativa accessoria. Non solo chiusure, durante i controlli sono emerse anche diverse attività commerciali che rispettavano le normative anticontagio.  Emilio D’Averio


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com