Politica

Prima il bilancio e poi il Pum: il piano traffico di nuovo sul tavolo del centrodestra

Dopo l’approvazione del documento contabile si aprirà la discussione sulla maxi-Ztl

Pubblicato

il

FacebookTwitterWhatsAppTelegramShare

Ci sono tutti gli studi, gli interventi per aprire i varchi elettronici, l’app per la sosta a pagamento. Eppure del nuovo piano traffico si sono perse le tracce con l’uscita di scena dell’assessore Gianpaolo Scafarto.

Ma un sussulto arriva dal centrodestra. Da Palazzo Farnese assicurano: «Dopo l’approvazione del bilancio, la maggioranza porterà sul tavolo la discussione sul Pum». Ma soprattutto: «Dovrà essere un piano condiviso con la città», per dirla con Amedeo Di Nardo, il neo-assessore alla viabilità che già nel corso della presentazione della giunta diede questa indicazione. E allora non resta che aspettare, anche se a ridosso della nuova stagione estiva potrebbe essere troppo tardi per applicare tutto il piano. Si procederà, forse, per gradi. Anche per evitare il vespaio di polemiche dello scorso anno.

(dadimar)


Leggi anche