Seguici sui Social

Politica

Polo crocieristico nel porto, il sindaco Cimmino: «Per noi è una priorità»

Il sì del primo cittadino alla proposta del presidente dell’Autorità Portuale

Pubblicato

il

polo crocieristico nel porto

Polo crocieristico al porto, la proposta del presidente dell’Autorità portuale trova anche il sì del sindaco Gaetano Cimmino. Anzi, per il primo cittadino è «una proprità».

«Accolgo con soddisfazione le parole del presidente dell’Autorità Portuale Andrea Annunziata, perfettamente in linea con la nostra visione della città e dell’area portuale, basata sulla salvaguardia e sulla valorizzazione del centro storico già trattata nel Dos e nelle linee guida del Puc – spiega il sindaco – Ne avevamo già parlato insieme in occasione del nostro primo incontro e ne riparleremo la settimana prossima qui a Castellammare. La realizzazione del polo crocieristico nella nostra città rappresenta una nostra assoluta priorità per dare impulso alla vocazione turistica del territorio e per creare nuove importanti opportunità di lavoro. Di pari passo, sarà essenziale la riqualificazione urbana di quell’area e di tutto il centro storico, che passerà attraverso l’abbattimento dei silos. Un progetto che abbiamo candidato già al Piano Strategico della Città Metropolitana e che è stato incluso nel piano di restyling delle volumetrie del centro storico, da noi candidato, a sua volta, al bando di progettazione per la Qualità dell’Architettura della Regione Campania. Ed ora davanti a noi si presenta anche l’opportunità ghiotta del Recovery Plan. In quest’ottica dovremo assolutamente tener conto della tutela degli operatori portuali che per tutti questi anni hanno garantito il decoro e la valorizzazione di quell’area, portando lavoro e turismo. Sono certo che con il presidente Annunziata procederemo spediti per raggiungere importanti traguardi e per delineare insieme lo sviluppo di un territorio e di una città che si proietta a grandi passi verso il futuro».


Politica

ELEZIONI | La stabiese Carmen Di Lauro (M5S) rieletta alla Camera, flop Tina Donnarumma (Lega)

Eletta all’uninominale di Somma Vesuviana

Pubblicato

il

polo crocieristico nel porto

Elezioni politiche, salgono a due gli stabiesi eletti alla Camera. Dopo l’attore Gaetano Amato, anche Carmen Di Lauro sbaraglia la concorrenza e vince l’uninominale del collegio di Somma Vesuviana. Con quasi il 35% Di Lauro batte Marta Schifone di Fratelli d’Italia.
C’è un’altra stabiese che non ce l’ha fatta. Tina Donnarumma raccoglie poco più del 20% nel collegio di Acerra, vinto sempre dai Cinque Stelle. Ma in questo caso il centrodestra arriva terzo, dietro al candidato di centrosinistra Paolo Siani, fratello di Giancarlo, giornalista de Il Mattino ucciso dalla camorra.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica

Cambia impostazioni per la privacy