Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, ripristinate 75 telecamere di videosorveglianza

Il Sindaco: «Occhi elettronici contro l’illegalità»

Pubblicato

il

Telecamere


Castellammare di Stabia. Ripristinate 75 telecamere di videosorveglianza per un totale di 85 funzionanti in città. A renderlo noto è il Sindaco Gaetano Cimmino che ha parlato di maggiore «vivibilità e sicurezza, più occhi elettronici contro l’illegalità diffusa sul territorio cittadino. All’esito di un censimento che ho richiesto per tutte le telecamere presenti in città, abbiamo provveduto ad effettuare uno studio di fattibilità, condiviso con l’Ufficio Tecnico, per ripristinare il funzionamento del sistema di videosorveglianza e rimettere in funzione il maggior numero di telecamere presenti».

“Su 120 telecamere complessive, ne funzionavano appena 10 al momento del nostro insediamento. Ed oggi, grazie alla costante attività di ripristino e potenziamento dell’impianto di videosorveglianza, sono già 85 le telecamere funzionanti sul territorio comunale”

«Abbiamo provveduto anche al ripristino dei link radio – ha continuato il primo cittadino – per condurre i flussi delle telecamere funzionanti ai server di registrazione installati presso il comando di polizia municipale. E stiamo lavorando ancora a fondo per garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria delle telecamere e potenziare il sistema di videosorveglianza con nuove tecnologie. La nostra amministrazione è in prima linea nel rafforzamento dei livelli di efficienza dei controlli, facendo rete con tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio, allo scopo di inchiodare alle proprie responsabilità gli autori di azioni delittuose. Prevenzione e contrasto agli illeciti andranno di pari passo per una città sempre più vivibile e sicura».


Cronaca

Asl, il nuovo direttore in visita al San Leonardo: “Qui per migliorare i servizi”

Il manager in tour per rilevare le criticità delle strutture ospedaliere

Pubblicato

il

Telecamere

Il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo ha iniziato da oggi (16 agosto 2022), partendo dal San Leonardo di Castellammare di Stabia, un ciclo di visite presso tutte le strutture ospedaliere aziendali.

“Si tratta – spiega lo stesso direttore Russo – di un atto che ritengo doveroso nei confronti del personale sanitario e non, dei sindacati e degli stessi cittadini che ha l’obiettivo di presentarmi e farmi conoscere, ma anche di evidenziare, insieme agli stessi operatori, le criticità presenti ed iniziare un lavoro comune per programmare, ognuno con le proprie competenze, tutte le azioni finalizzate al miglioramento dei servizi”.

Nei prossimi giorni, e fino al termine della settimana, il direttore generale sarà impegnato ad effettuare ulteriori visite ed incontri presso gli ospedali dell’Asl Napoli 3 Sud.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica