Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, si aggravano le condizioni di Nerone

L’assocazione Adda: «


Pubblicato

il

Nerone

Castellammare di Stabia. Si aggravano le condizioni di salute di Nerone, cane simbolo della città di Castellammare di Stabia per la sua presenza a tutti gli eventi pubblici. Nerone ha un tumore alle gengive e le cure sono servite a ben poco. Al momento il cane è accudito dalla signora Boccaccini, presidente dell’Associazione per la difesa degli animali, con l’aiuto di tanti volontari che si sono adoperati per permettergli di continuare a vivere nel modo che lo ha sempre reso felice, libero, sotto accurato e attento monitoraggio. Tuttavia la proprietà è del Sindaco di Castellammare di Stabia.

LEGGI ANCHE: 
Nerone ha un tumore, città in apprensione per le sorti del cane-sindaco

«Tutti – scrive l’associazione sui social – sappiamo che la sua età è avanzata, oltre 20 anni, e che la patologia tumorale di cui soffre non si è prestata a cure risolutive. Abbiamo posto al corrente della sua attuale situazione il Sindaco della città di Castellammare, cui è intestata la proprietà di Nerone. Siamo in attesa delle sue indicazioni».


Continua a leggere

Cronaca

Covid, a Castellammare diminuisce il contagio ma sono 3mila i positivi in città

Pubblicato

il

Covid

Castellammare di Stabia. In diminuzione l’indice del contagio a Castellammare di Stabia che si attesta intorno al 20% rispetto al 26% della scorsa settimana. E’ quanto emerge dal bollettino pubblicato dal Sindaco Gaetano Cimmino. Gli attualmente positivi superano le 3mila unità di cui 1490 negli ultimi sette giorni.

Sono stati processati complessivamente 7524 tamponi per cui la percentuale dei nuovi positivi rispetto ai tamponi effettuati è al 19,8%. Sono 607, invece, i cittadini di Castellammare che hanno sconfitto il Coronavirus.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica