Seguici sui Social

Attualità

Comprare casa all’asta nel 2021: vantaggi e rischi per chi vuole fare il grande passo


Pubblicato

il

casa

Voglia matta di comprare casa, quella che fa battere il cuore, ma è all’asta? Potrebbe essere un enorme vantaggio economico per il possibile acquirente, questa situazione non va vista assolutamente in modo negativo. Purché ovviamente se ne conoscano approfonditamente i meccanismi per non cadere in errori madornali facilmente evitabili.

I numeri relativi alle case comprate tramite aste immobiliari sono in netta ascesa tanto che sono sempre più gli interessati ad interfacciarsi a questo settore rispetto al classico libero mercato. Sul podio troviamo Lombardia, Lazio e Toscana con focus sulle città di Lecco, Latina e Roma.

Dati che fanno ben sperare per tutti quelli che sono allettati ma temono possa celare insidie nascoste. In realtà comprare case all’asta è tra le operazioni più trasparenti e pulite attualmente sul mercato. Ovviamente affidarsi ad esperti del settore è la scelta migliore perché permette di snellire le lunghe pratiche burocratiche e avere presto in mano tutte ciò che serve per concludere la trattativa in atto. Tra i leader italiani Dove.it che dal 2018 opera con estrema professionalità nella preparazione della documentazione e della gestione della compravendita in tutte le sue fasi.

Trasparenza e chiarezza delle informazioni che sono fornite ai clienti senza alcuna discriminazione economica o di genere, inoltre ogni asta è sempre impeccabile visto che appena un immobile viene pignorato si procede quasi immediatamente a stilare una perizia tecnica che funge da parte integrante dell’ordinanza di vendita.

Si tratta di avere in mano fin da subito un’istantanea sulla condizione dello stabile, metratura, eventuali opere di bonificazione necessarie, il suo effettivo valore e la situazione di mercato in cui si trova. Tale procedura è reperibile presso la Cancelleria del Tribunale ma anche presso lo studio del professionista incaricato.

Tutte le informazioni contenute nella perizia possono essere consultabili da ogni privato cittadino sul Portale delle Vendite Pubbliche dove facilmente si potrà constatare anche il prezzo di vendita e il prezzo minimo di rialzo richiesto in asta.

L’agenzia sarà in grado di guidare il cliente anche in quelli che sono i termini della presentazione delle offerte e la procedura di vendita – che può essere con o senza incanto –, come pagare l’ammontare d’asta e le tempistiche da rispettare prima di concludere tutta l’operazione, fino al richiedere eventualmente un mutuo alla banca per pagare il saldo.

Affidarsi ad un consulente aste professionista che possa seguire tutti i passaggi, dalla ricerca dell’immobile, l’analisi dettagliata della perizia sino all’asta vera e propria che conduce, nel migliore dei casi, ad ottenere la casa dei propri sogni, permette di operare sin da subito in totale trasparenza e sicurezza. Perchè aspettare ancora?


Continua a leggere

Attualità

RC auto, cosa includere nel preventivo per risparmiare

Pubblicato

il

auto

Sempre più automobilisti scelgono di attivare la propria polizza auto con una compagnia online.

Complici i ritmi di vita sempre sostenuti e, di recente, le limitazioni legate alla pandemia, molti utenti hanno preferito affidarsi, per il calcolo del premio finale, a preventivatori online.

Una tendenza che, nonostante segua una curva crescente, lascia ancora dietro di sé una scia di scetticismo ,da parte di chi teme cattive sorprese e preferisce recarsi in filiale per l’elaborazione di un preventivo su misura.

Un rischio che, chiaramente, è tanto più limitato, quanto più si sceglie una compagnia nota e affidabile.

Genertel, ad esempio, è una direct company online con diversi anni di storia alle spalle, solida e affidabile, per chi desidera calcolare un preventivo assicurazione auto online.

Attraverso il sistema di calcolo presente sulla home del sito, elaborare la propria offerta personalizzata è pratico e veloce.

Basta inserire la targa del mezzo, la data di nascita e poche altre informazioni, per ottenere il prospetto di costo finale.

Ci sono, però, alcune variabili opzionali a cui prestare attenzione, per far sì che il prezzo sia proporzionato alla completezza ed efficacia della copertura, evitando inutili sprechi di denaro.

Quando si compila un preventivo online, infatti, è importante innanzitutto valutare franchigia e i massimali di copertura, assicurandosi che questi siano abbastanza estesi da includere la copertura anche di eventuali danni ingenti. Accanto a questi, in alcuni casi, si può selezionare il bonus protetto che consente di mantenere la classe di merito posseduta, anche in caso di sinistri.

La tipologia di guida fa anche la differenza sul costo. Quella libera, di fatto, fa lievitare il prezzo rispetto alla formula esclusiva o esperta che, al contrario, permettono di ottenere un risparmio maggiore.

L’installazione di una scatola nera a bordo, ancora, può abbassare il premio finale fino al 20%, come anche il ricorso a una carrozzeria convenzionata, in caso di incidente.

Non meno importanti, poi, sono le garanzie accessorie scelte, per estendere la tutela del veicolo.

Queste ultime, in particolare, fanno sì lievitare il valore del premio finale, ma, allo stesso tempo abbattono i costi da sostenere al verificarsi di eventi avversi.

Furto, Atti vandalici, Cristalli, Collisione contro animali selvatici, Kasko e Minikasko sono solo alcune delle proposte opzionabili sul sito Genertel, da selezionare accuratamente, in base alle proprie esigenze o stile di guida.

Quest’ultimo, infine, può far ottenere un risparmio maggiore sulla polizza Genertel, se particolarmente virtuoso e in caso di installazione della Quality Driver Box, la scatola nera della compagnia online.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica