Seguici sui Social

Cronaca

L’associazione Young Space regala uova di Pasqua ai bambini malati

Consegna nel reparto di pediatria, doni anche alla parrocchia del Santo Spirito

Pubblicato

il

L’Associazione YOUNG SPACE di Castellammare di Stabia dona gioia ai bambini del reparto di pediatria e della Parrocchia dello Spirito Santo.
Donare anche un semplice sorriso fa bene a noi ma soprattutto a chi lo riceve.
Una Pasqua all’insegna della solidarietà. Si è rinnovato anche quest’anno l’ormai tradizionale visita dell’associazione stabiese “Young Space guidata dal Presidente Desiderio D’Amato.
Una festa per regalare un sorriso ai bambini dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e della Parrocchia dello Spirito Santo di Castellammare di Stabia.

L’associazione Young Space venerdì santo si è recata all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore per regalare momenti di gioia ai bambini ricoverati attraverso la consegna di caramelle e uova di cioccolato, ad accoglierli la D.ssa Rosanna Di Concilio(Responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Ematologiae Oncologia), i Dott. Ugo Porcaro e Giuseppe Avallone, le infermiere Zanna Brigida e Filomena Ragone.
Soddisfatta la dottoressa Rosanna Di Concilio – afferma – “Abbiamo trascorso una giornata particolare, grazie al momento di incontro e di gioia con i bambini che hanno bisogno di essere tenuti un po’ in allegria. Le associazioni (e questa in particolare) restano sempre attente e accorte e con il dono dell’uovo portano sicuramente un sorriso a questi bambini, godiamoci questo momento di grande armonia e facciamo in modo che questi bambini in qualche modo dimentichino di essere in una struttura che non è la loro e che sicuramente non appartiene al loro mondo”.

Domenica il giorno di Pasqua si ripeterà a Castellammare, presso la parrocchia dello “Spirito Santo” guidata dal Parroco Don Salvatore Abagnale e il vice parroco Antonino Gargiulo come dichiara Don Salvatore Abagnale – afferma – “Ringrazio l’associazione Young Space e il presidente Desiderio D’Amato per l’attenzione che ha per i più piccoli che ha avuto anche quest’anno per i ragazzi della nostra parrocchia che alla vista delle uova sono rimasti meravigliati, contenti, sorpresi, perché non è solo la sorpresa che si attendono all’interno di un uovo di pasqua che fa la gioia dei bambini ma la sorpresa di sapere che c’è qualcuno che si prende cura di loro con piccoli gesti piccole attenzioni piccole manifestazioni d’amore d’affetto e che sembrano sempre di più venir meno in una società dove e tutto è diventato così frenetico e un’attenzione e una cura una delicatezza come quella dimostrata dall’associazione ci fa ben sperare e che è possibile prendersi cura degli altri e soprattutto prendersi cura di chi è più in difficoltà come tanti nostri bambini davvero sono grato per quello che hanno mostrato e per quello che ci hanno fatto sperimentale con il loro amore con la loro presenza”
In fine – afferma – Desiderio D’Amato, presidente della Young Space – “ringrazio il nostro socio onorario l’autore Raffaele Calabrese per essere sempre presente, tutti i dottori, staff sanitario, i volontari della parrocchia. D’Amato ha inoltre ricordato l’importanza della donazione del sangue del cordone ombelicale, “attraverso cui – spiega – ci sarà una vita che nasce, mentre un’altra potrà rinascere. Per me un sorriso di un bambino è una delle più grandi benedizioni della vita.
– conclude – il mio pensiero va inoltre a quello che sta accadendo dicendo sarebbe bello sparare fiori e no missili, fare esplodere gioia e pace nel cuore e no i mortai, in questo giorno importante della Risurrezione di Gesù, che la pace non è solo il contrario di guerra ma è di più Pace è quando noi agiamo in modo giusto, aiutiamo il prossimo e quando tra ogni singolo essere umano regna la giustizia.
Si al dialogo no ad ogni forma di violenza.


Clicca per commentare

Rispondi

Cronaca

Domani allerta meteo, forti temporali e rischio frane

Pubblicato

il

Meteo-

La Protezione Civile della Regione, ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali anche di forte intensità su tutta la Campania  dalle 6 di domani mattina, domenica 25 settembre, alle 6 di lunedì 26 settembre, su tutta la Campania.

Il livello di criticità idrogeologica e Idraulica è:

 Arancione sui settori centro-settentrionali e, in particolare, sulle zone 1, 2, 3 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini) con temporali di forte intensità e un conseguente rischio idraulico e idrogeologico diffuso anche con possibili frane, colate rapide di fango, caduta massi, instabilità di versante, allagamenti, voragini.

Giallo su tutto il resto della regione, ma con temporali che in ogni caso potrebbero essere intensi e un conseguente rischio idrogeologico localizzato con possibili frane e caduta massi in territori particolarmente fragili, possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti in ordine al rischio idrogeologico per forti temporali, in linea con i rispettivi Piani comunali.

Si segnala altresì la possibilità di fulmini.  Prestare attenzione ai successivi avvisi della Protezione Civile.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica

Cambia impostazioni per la privacy