Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare. Giornata della Cultura del Mare, al via la terza edizione

Due giorni di mostre e laboratori alla Lega Navale di Castellammare di Stabia.

Pubblicato

il

Castellammare


Castellammare di Stabia. Ritorna dopo due anni di stop la Giornata della Cultura del Mare, l’ evento turistico culturale ha l’obiettivo di valorizzare la risorsa mare alla quale Castellammare di Stabia da secoli è legata.

La manifestazione, giunta ormai alla terza edizione, si svolgerà venerdì 27 e sabato 28 maggio dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:00, presso la Base Nautica della Lega Navale Italiana di Castellammare di Stabia, in Via Caio Duilio 6, Banchina Fontana.

Due giorni dedicati alla storia marinaresca, alla tradizione ma anche all’innovazione. Il tutto organizzato dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, gruppo Medaglia d’Oro al Valor Militare “Luigi Longobardi”, la Pro Loco Castellammare di Stabia, la sezione stabiese della Lega Navale, con la collaborazione dell’Istituto Tecnico Nautico “Bixio” di Piano di Sorrento, il portale Libero Ricercatore, l’associazione Verde ProNatura, con il patrocinio dello Stabilimento Militare Produzioni Cordami (Corderia) Castellammare di Stabia e la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia. La manifestazione coinvolge gli Istituti scolastici cittadini e del suo comprensorio ed è aperta a tutti. Sono previsti due giorni di laboratori e mostre dedicate al mare, tra cui una mostra fotografica sulla storia del cantiere navale, sull’antica fabbrica di cordami e una serie di proiezioni documentarie dell’epoca. Per l’occasione, saranno esposte una serie di immagini provenienti dallo storico Archivio fotografico napoletano “Parisio/Troncone” a testimonianza di storici momenti, dei vari e della vita cantieristica cittadina dagli anni Trenta agli anni Sessanta del Novecento. L’iniziativa rientra nell’ambito della promozione turistica della città con la finalità di far conoscere alle giovani generazioni il suo ricco e secolare patrimonio culturale.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Castellammare, piccione si incastra in una rete e muore

Il volatile appeso alla facciata della chiesa in centro

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Un piccione morto e rimasto appeso alla facciata di una chiesa in centro. Siamo nella di Santa Maria dell’Orto lungo l’omonima strada dove alcuni passanti hanno notato il volatile penzolante e privo di vita. Il piccione è probabilmente morto dopo esser rimasto incastrato in una rete di protezione di una delle finestre dell’edificio sacro. Allertato il parroco a cui è stata richiesta la rimozione della carcassa che rischia di “volare” (doverose le virgolette ndr) giù sui passanti.

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, lo scivolo per le barche diventa un parcheggio

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica