Seguici sui Social

Cronaca

Una settimana per ripulire il litorale stabiese: iniziato questa mattina l’intervento

Partito questa mattina dalla villa comunale l’intervento di pulizia del litorale

Pubblicato

il

litorale

Castellammare di Stabia. Questa mattina è partito l’intervento di pulizia degli arenili di Castellammare. Un’opera partita dalla spiaggia in corrispondenza del lungomare, ma che proseguirà fino a Marina di Stabia. In tutto oltre quattro chilometri di spiaggia che saranno completamente ripuliti dai rifiuti “restituiti” dal mare e che si sono depositati sugli arenili.

Questo permetterà ai bagnanti di godere della propria spiaggia in vista della stagione estiva. Quest’anno gli stabiesi torneranno ad appropriarsi, non solo del litorale grazie alla radicale pulizia in atto, ma anche del mare di via De Gasperi recentemente ritornato balneabile.

L’intervento è a cura della Due A Tecnology, società che gestisce il servizio di igiene urbana sul territorio stabiese, mediante personale specializzato e attrezzature idonee dotate di un cestello capace di filtrare i rifiuti e restituire la sabbia “depurata”.

I lavori proseguiranno ancora per una settimana, proprio per permettere una radicale pulizia di tutta la fascia costiera, dalla villa comunale al litorale di via De Gasperi.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com