Seguici sui Social

Ultime Notizie

La scuola dell’infanzia Annunziatella premiata al Concorso Le sfumature del Bullismo: accendi un sogno e lascialo bruciare in te

Pubblicato

il

Annunziatella

La scuola dell’infanzia Annunziatella di Castellammare di Stabia premiata al concorso su Bullissmo e Cyberbullismo indetto dall’ Associazione Genitori del Sud. La premiazione avvenuta la scorsa settimana nella splendida cornice del Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile. Tre i piccoli studenti premiati per loro la pubblicazione degli elaborati iconografici prodotti nel libro Scrivi una favola…Accendi un sogno e lascialo bruciare in te, un libro che è anche acquistabile su Amazon.

L’ ennesimo premio assegnato ai piccoli dell’infanzia a suggello di un percorso progettuale che mira a sensibilizzare i bambini verso tematiche sociali attualissime che richiedono di essere trattate e affrontate con un background di competenze professionali che il team docenti, guidato dal Direttore Scolastico Annapaola Di Martino, dimostra di possedere ampiamente.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.