Seguici sui Social

Politica

Lutto nel mondo della politica, addio all’ex consigliere Ferdinando D’Aniello

In tanti lo ricordano sui social. Peppe Mercatelli: “Amico di tante battaglie”

Pubblicato

il

Lutto nel mondo della politica. Castellammare dice addio a Ferdinando D’Aniello, ex consigliere comunale e storico esponente della Dc. In queste ore sui social è forte il cordoglio di amici ed ex colleghi. La sua ultima apparizione politica risale al 2018, quando D’Aniello si è candidato a sostegno di Massimo de Angelis con una lista civica collegata all’aspirante sindaco.

Un altro ex consigliere comunale, Peppe Mercatelli, ha voluto ricordarlo così: “Purtroppo Ferdinando ci ha lasciati, perdiamo un amico di tante battaglie politiche vere e ‘pulite’ fatte essenzialmente con il cuore e la pura passione. In un momento triste, dove la nostra città viene etichettata come sporca, violenta e fatta di sola malavita, proprio la figura di Ferdinando deve far riflettere chi ora getta fango su tutto e tutti. Castellammare non merita e noi amici di sempre lotteremo per restituire luce e credibilità, come amava fare Ferdinando”.

“La scomparsa di Ferdinando D’Aniello, più volte consigliere comunale di Castellammare di Stabia, mi rattrista profondamente. Si tratta di una grave perdita per la città. Ci conoscevamo da oltre 40 anni. Occupavamo schieramenti diversi in consiglio comunale, ma spesso condividevamo le stesse battaglie per la zona collinare. Alla famiglia le più sentite condoglianze”, è quanto dichiara Antonio Sicignano, più volte consigliere comunale di Castellammare di Stabia e già candidato sindaco.

dadimar


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com