Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, terza edizione di “Stabia in versi” dedicata a Nadio De Rosa

Il concorso giunto alla terza edizione è stato dedicato al decano dei commercianti Nadio De Rosa, scomparso l’anno scorso

Pubblicato

il

Stabia

Castellammare di Stabia. Si è conclusa sabato la terza edizione di “Stabia in Versi”, concorso letterario e poetico che ha l’obiettivo di diffondere la cultura e l’arte attraverso la scrittura. Il concorso e il Galà per la cerimonia di premiazione sono stati creati e organizzati da Teresa Esposito, con la collaborazione dell’ Associazione” Garden Club Stabiae”. La Rassegna ha visto anche partecipazione di autori e scrittori internazionali con la funzione di diffondere anche un messaggio di pace di cui la kermesse si fa promotrice. L’edizione di quest’anno, che arriva dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria, ha suscitato particolare attenzione, poichè dedicata a Nadio De Rosa, decano dei commercianti di Castellammare di Stabia, e persona molto conosciuta in città per le sue diverse iniziative in ambito sociale. Nadio De Rosa, titolare di un’attività in centro, si è sempre speso per la città ed è stato promotore di tantissimi eventi nel corso degli anni.

Alla manifestazione anche Vincenzo Ungaro, Presidente Onorario del concorso, tra i componenti della giuria che si è detto «particolarmente orgoglioso ed emozionato non solo perchè ancora una volta – ha scritto sui social – ho ricevuto l’onore di presiedere in qualità di presidente onorario questo bellissimo concorso di poesia ma ancor di più in quanto la manifestazione quest’anno è dedicata ad un caro amico, Nadio De Rosa, che purtroppo l’amaro destino ci ha voluto portare via, portare via dalla sua Splendida Famiglia, dai suoi affetti, dalle sue amicizie più care che lui amava e coltivava in maniera impareggiabile… dalle passioni che lo vedevano sempre primo protagonista in battaglie spesso difficili». Successo anche sui social per l’iniziativa che ha coinvolto persone illustri in ambito artistico e letterario. «Confesso: ho partecipato a svariati concorsi, vincendone diversi, ma alla Rassegna Letteraria & Poetica: Concorso Intercontinentale “Stabia in Versi”, in quel di Castellammare di Stabia, io mi diverto tanto – ha scritto l’autrice Emilia Testa di Bologna – Non solo per la location, indubbiamente bella, ma, soprattutto, perché Teresa Esposito, abile organizzatrice della rassegna, riesce a creare una giusta commistione di cultura, divertimento e simpatia. Tre cose che mettono d’accordo tutti e creano un evento che è un incontro di anime e di sorrisi che si riconoscono». Così anche il poeta Milanese Flavio Provini che ai ringraziamenti ai giurati ha aggiunto anche un encomio alla “padrona di casa” Teresa Esposito, «capace di unire un grande carisma nella conduzione dell’evento ad una buona dose di ilarità che ha conferito un tono informale e gradevole alla Cerimonia di Premiazione. Eh sì, mi sono divertito (cosa non sempre scontata) e naturalmente emozionato». Infine il dottore Giovanni Macrì di Messina che ha parlato di «concorso letterario magistralmente diretto dalla vulcanica e inarrestabile prof.ssa Teresa Esposito. Un pomeriggio, sì afoso, ma sicuramente ventilato dalle emozioni suscitate dai versi declamati dai vari poeti che si sono alternati al microfono».

I vincitori
SEZIONE A – IL PODIO
DALLA PRIMA ALLA SESTA CLASSIFICATA IN ORDINE ALFABETICO PER OPERA:
“Elegia del vento” di IANNUZZI GENNARO. 3 CLASSIFICATO
“Fratelli di terra” di FRANCESCO SAVERIO CAPRIA 4 PREMIO DELLA GIURIA
“Il canto del poeta” di ANNALINA PARADISO. 2 CLASSIFICATA
“Non voglio ricordare” di ANGELA ROSSI (LARA SWAN) 5 PREMIO DELLA CRITICA
“Un fiocco misero di polvere” di FLAVIO PROVINI 1 CLASSIFICATO

PREMO SPECIALE “ REGGIA QUISISANA” ALL’OPERA: “Fotogrammi di VINCENZO CERASUOLO
PREMIO SPECIALE “Lello Radice” ALL’OPERA: “Senza Rumore” di FRANCESCO ROSSI (IGOR ISSORF).
PREMIO SPECIALE “ Stabiae, la città delle acque” ALL’OPERA: “Ti lascio un sorriso e una rosa” di ANNA MARIA DEODATO.
PREMIO SPECIALE “Garden Club Stabiae” ALL’OPERA: “Anziani soli” di ANTONIO BOTTA.
PREMIO SPECIALE “ Stabiae, la città dell’arte” all’opera : ““I miei sogni” di PATRIZIA CAVALLONE
PREMIO SPECIALE “Stabia in Versi” all’opera “Lo stesso albero” di NUCCIO CASTELLINO
PREMIO SPECIALE “Nadio De Rosa” all’opera “Il dolore dell’anima di LUCIANO GIOVANNINI

SEZIONE B
PODIO
DALLA PRIMA ALLA QUINTA CLASSIFICATA IN ORDINE ALFABETICO PER OPERA:
DIALETTO:
CAMPANO
“E Napule” di GIUSEPPE CASSESE 3 CLASSIFICATO
“Femmene accattate” di ANDREA SBARRA 5 CLASSIFICATO premio della critica
“L’Amica mia” di ORLANDINO DE PASQUA 2 CLASSIFICATO
“LL’Angiulillo” di VINCENZO CERASUOLO 1 CLASSIFICATO
“’Na mamma ‘e piscatori” di VINCENZO RUSSO 4CLASSIFICATO premio della giuria
PUGLIESE
“Solëtudene i Sëlenzie” di APOLLONIA ANGIULLI 1 CLASSIFICATO
CALABRESE
“Munnu amear” di ANGELO CANINO 1 CLASSIFICATO
“Volissi ‘a paci” di CARMINE LAURENDI 2 CLASSIFICATO
SICILIANO
“Arrivau l’ura” di GRAZIA DOTTORE 3 CLASSIFICATO
“A paccia ‘ll’omini” di GIOVANNI MACRI’ 2 CLASSIFICATO
“Lu trenu du passatu” di RITA SCELFO 1 CLASSIFICATO

SEZ C
PODIO
DALLA PRIMA ALLA QUINTA CLASSIFICATA IN ORDINE ALFABETICO PER OPERA:
“Il mondo visto da quaggiù” di LUCIANO GIOVANNINI 2 CLASSIFICATO
“Il risveglio di Ewa” di ANNA MARIA DEODATO 4 CLASSIFICATO premio della giuria
“I lupi alle ossa” di PIETRO VIZZINI 3 CLASSIFICATO
“Piccola Noa di ANNALISA MELONI (ALISA MILANI) 1CLASSIFICATO
“Quanto vale una vita” di VIRGILIO PERNA 5 CLASSIFICATO premio della critica

SEZ. D
PODIO
DALLA PRIMA ALLA QUINTA CLASSIFICATA IN ORDINE ALFABETICO PER OPERA:
“Il silenzio” di LUISA DI FRANCESCO 3 CLASSIFICATO
“La madre terra” di PATRIZIA CAVALLONE 4 CLASSIFICATO premio della giuria
“L’attesa” di EMILIA TESTA 1 CLASSIFICATO
“Speranza “ di CERASUOLO VINCENZO 2 CLASSIFICATO
“Un quarto d’ora di gloria” di FRANCESCO GIANNOTTI 5 CLASSIFICATO premio della critica

SEZIONE E
PODIO

“A la magnolia” di LORENZO SPURIO 4 CLASSIFICATO PREMIO DELLA CRITICA
“Copilaria pierduta” di AGAPIA TUDOSE 5 CLASSIFICATA premio della giuria
“Jeune fille kurde” di MARCO PERNA 1 CLASSIFICATO
“Only love versione francese” DI LUIGI MOLLO 2 CLASSIFICATO
“Si yo fuera” di ALFREDO SCOTTI 3 CLASSIFICATO

PREMIO DEL PRESIDENTE DEL CONCORSO ALLE OPERE:
“ A te Caino” di FRANCESCO GEMITO
“Io e te (la parola) di GAETANO NAPOLITANO
“Bambino” di CARLO ALFARO
“Librate nuvole attratte”di GIANNI ROMANIELLO
MENZIONI D’ONORE e SEGNALAZIONI DI MERITO ad altri autori


Clicca per commentare

Rispondi

Cronaca

Allerta Meteo arancione dalle ore 18, previsti forti temporali

L’avviso della protezione civile regionale. Possibili frane e fango in tutta la regione

Pubblicato

il

Pioggia-Castellammare-AllertaMeteo

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo.

Il Centro Funzionale, considerato il peggioramento previsto, ha valutato una criticità di livello Arancione sulle zone 1, 2,3,5 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, Alto Volturno e Matese, Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele), Gialla sul resto della regione.

Previsti temporali anche di forte intensità e un conseguente rischio idrogeologico con possibili frane, instabilità di versante, colate rapide di fango, caduta massi, allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua.

 

La Protezione Civile della Regione Campania richiama i Sindaci alla massima attenzione, attivando i Centri operativi comunali, attuando tutte le norme previste dai piani di Protezione civile e a valutare il rischio sul territorio di propria competenza adottando le dovute misure di mitigazione del rischio e messa in sicurezza del territorio e di tutela dei cittadini.

Si ricorda che è pericoloso sostare ai piani bassi degli edifici e negli scantinati, nonché transitare nei sottopassi, nelle aree ribassate dove possono arrivare acqua e detriti poiché l’acqua potrebbe scendere dalle zone più alte, mista a fango e materiale vario anche in assenza di pioggia. In caso di necessità, salire ai piani alti dei palazzi.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica

Cambia impostazioni per la privacy