Seguici sui Social

Cronaca

A Castellammare niente strisce rosa per donne in attesa. Il caso sottoposto ai commissari prefettizi

Pubblicato

il

Castellammare


Castellammare di Stabia. Solo strisce blu e gialle per i residenti oltre le  bianche  presenti in particolar modo nelle zone periferiche. All’appello mancano gli stalli rosa, previsti dal nuovo codice della strada, destinati destinati alla sosta gratuita dei veicoli adibiti al servizio delle donne in stato di gravidanza o di genitori con un bambino di età non superiore a due anni. A sollevare la questione è l’avvocato Lucia De Vivo che ha scritto una lettera alla commissione straordinaria e al comando di Polizia Locale parlando di «diritto negato». «Oggi – scrive l’avvocato – le donne in gravidanza o neo mamme, si ritrovano nella condizione di disparità di trattamento rispetto alle loro equipollenti residenti in altri comuni, non potendo, non solo non usufruire sul territorio cittadino dei predetti stalli rosa, ma altresì risulta loro negata la facoltà/diritto di poter ottenere dal comune di Castellammare di Stabia, il rilascio (dietro esibizione di tutta la documentazione sanitaria comprovante il proprio status) di idoneo “pass rosa” che possa permettere loro, tra cui anche la scrivente, in altri comuni, di usufruire degli stalli rosa ivi esistenti». In genere questa tipologia di stalli viene prevista nei pressi di attività quali supermercati, farmacie o edifici pubblici.

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, strisce blu: protesta dei residenti a Via Napoli


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Castellammare, piccione si incastra in una rete e muore

Il volatile appeso alla facciata della chiesa in centro

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Un piccione morto e rimasto appeso alla facciata di una chiesa in centro. Siamo nella di Santa Maria dell’Orto lungo l’omonima strada dove alcuni passanti hanno notato il volatile penzolante e privo di vita. Il piccione è probabilmente morto dopo esser rimasto incastrato in una rete di protezione di una delle finestre dell’edificio sacro. Allertato il parroco a cui è stata richiesta la rimozione della carcassa che rischia di “volare” (doverose le virgolette ndr) giù sui passanti.

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, lo scivolo per le barche diventa un parcheggio

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica