Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, chiusa via de Nicola: San Marco in tilt

Via Cosenza nel caos dopo la chiusura di via de Nicola per lavori, è andata meglio solo quando c’era la municipale il primo giorno.

Pubblicato

il

Castellammare


Castellammare di Stabia. Riversare tutto il traffico veicolare diretto in centro città su Via Cosenza a seguito della chiusura di Via de Nicola per lavori di abbattimento e ricostruzione del ponte ferroviario EAV non è stata la scelta migliore. E lo si capisce già nei primi giorni dall’apertura del cantiere i cui lavori termineranno il 14 settembre. E’ andata leggermente meglio solo lunedì, nel primo giorno di lavori, quando era stato predisposto dal comando di Polizia Locale un servizio di viabilità con agenti in strada.

In pratica la Municipale oltre a regolare il normale flusso veicolare contrastava la sosta selvaggia proprio lungo Via Cosenza tra le concause del traffico. Un problema atavico i cui effetti sono ora percepiti maggiormente con il passaggio di più auto. Cosa che non è avvenuta nei giorni a seguire, oggi compreso, con quindi reali difficoltà sia per gli automobilisti ma anche per i residenti costretti a respirare i gas di scarico delle auto incolonnate.

La soluzione per decongestionare il traffico su una strada che rientra tra le principali arterie di collegamento tra il centro città di Castellammare di Stabia e i comuni dell’area dei Monti Lattari potrebbe essere l‘inversione di senso di marcia di Viale della Repubblica consentendo a chi arriva proprio dai Lattari di arrivare direttamente al Viale Europa e da lì raggiungere sia la periferia Nord della città, Corso de Gasperi, o imboccare il raccordo autostradale, evitando di attraversare tutto il quartiere. emidav


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

I tassisti stabiesi contro gli abusivi: «Maggiori controlli»

Una missiva alla Commissione Straordinaria che segnala violazioni alle norme sul trasporto di persone in città

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Chiedono maggiori controlli a tutela delle regole sul trasporto pubblico non di linea sul territorio stabiese. A sollecitare la questione sono i tassisti stabiesi, con regolare licenza per esercizio dell’attività, che hanno inviato una lettera alla Commissione Straordinaria, coordinata dal Prefetto Raffaele Cannizzaro.

Una missiva chiara e precisa dove vengono segnalate una serie di irregolarità, compreso l’utilizzo di mezzi non a norma, che penalizzano la categoria dei tassisti/noleggio con conducente che operano nel territorio stabiese oltre a creare situazione di pericolo per le persone che usufruiscono del servizio irregolare.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica