Seguici sui Social

Cronaca

Drone dei carabinieri scopre marijuana sui Lattari

Droga ed armi sui Monti Lattari, continuano i sequestri dei carabinieri

Pubblicato

il

Lattari


Continuano incensanti i controlli dei carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia che nell’ambito dell’operazione “Green Life” stanno setacciando da settimane, insieme ai militari dello squadrone eliportato cacciatori Puglia, l’area dei Monti Lattari con il supporto di un drone dei Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli.

A Lettere a finire in manette, durante le diverse perquisizioni effettuate, un 59enne incensurato. Nell’abitazione dell’uomo – precisamente in località Carcatella – sono stati rinvenuti e sequestrati un fucile doppietta marca coltelli e guerini con matricola abrasa calibro 12. L’arma sarà sottoposta a rilievi balistici per constatare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti mentre l’arrestato è in carcere in attesa di giudizio.

Durante le operazioni denunciato per spaccio anche un 30enne, anche lui incensurato, di Lettere. Nelle sue tasche 60 grammi di marijuana pronta ad essere venduti.
Tornando ai controlli nella Giamaica campana i militari hanno rinvenuto e sequestrato 55 piante di cannabis alte 2 metri l’una. Le piante erano in un’area demaniale.

Sul monte Faito, invece, i Carabinieri hanno rinvenuto 50 munizioni calibro 7,65 confermando così il binomio droga-armi che i Carabinieri stanno constatando durante questa maxi operazione.

Durante le operazioni, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un fucile sovrapposto calibro 20, 1 fucile doppietta dello stesso calibro, 1 fucile doppietta calibro 16, con 194 cartucce, 58 cartucce calibro 12, lubrificante per armi, materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e 1 bilancino di precisione. Era tutto nascosto all’interno di alcune cavità rocciose. Droga, anche nelle località “Principi Capomazza” e “Mazzoccola” dove i Carabinieri hanno rinvenuto, campionato e poi distrutto 191 piante di cannabis indica alte 120 centimetri l’una. I servizi continueranno.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Politica

Il centro antico cade a pezzi, ancora un crollo

Vede un palazzo abbandonato di largo Caporivo

Pubblicato

il

Lattari

Crollo nel centro antico e notte di paura. Da un palazzo abbandonato di largo Caporivo si sono staccati dei massi che hanno fatto temere il peggio. Anche perché in quella zona sono parcheggiate decine di auto, anche se non autorizzate.
Si tratta solo dell’ennesimo crollo in un centro antico sempre più abbandonato. È di questi giorni la notizia della prossima pubblicazione del bando da 7 milioni per la riqualificazione del centro storico grazie ai fondi Pnrr. Se ne occuperà Invitalia a gestire le procedure di gara.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica