Seguici sui Social

Cronaca

San Leonardo, la denuncia della Cisl: «Carenza di personale per struttura non a norma»

Carenza di personale nel Pronto Soccorso stabiese, per la CISL: «Gli operatori vanno via perchè la struttura non è a norma e non si sentono tutelati»

Pubblicato

il

Pronto-Soccorso-SanLeonardo


Castellammare di Stabia. Il motivo della carenza di personale all’interno del Pronto Soccorso di Castellammare di Stabia sarebbe da ricondurre alla stessa conformazione del pronto soccorso non a norma. E’ quanto denuncia la CISL-FP in una lettera indirizzata ai vertici dell’Azienda Sanitaria Napoli 3 Sud. Per i sindacati infatti «la struttura é un elemento fondamentale per l’efficienza e l’efficacia dei famosi Livelli di assistenza, ed é proprio per questo motivo che vanno deserti i concorsi, gli avvisi e le stesse prestazioni aggiuntive, dei medici a Castellammare che – secondo il sindacato – non si sentono al sicuro in quell’ambiente».

Il pronto soccorso è «divenuto oramai un campo di concentramento senza ordine, né regole e né sicurezza e ci si può accedere da tutte le parti. Ed è normale che un Medico scelga di andare altrove in Pronto soccorso come ad esempio Nocera oppure Ospedale del Mare, essendo meglio strutturati ed all’avanguardia nonché allo stesso tempo blindati per garantire la massima sicurezza agli Operatori».

Lo scopo della missiva è quello di un confronto con i vertici dell’Asl per trovare un soluzione «che metta fine a questo problema, divenuto cronico e che potrebbe turbare la permanenza di personale anche di comparto in un momento questo di ricognizione del personale. Questo dovrebbe essere il primo step da farsi – suggeriscono i firmatari della missiva – per favorire l’invito ai tanti Medici che rifiutano in modo palese di voler partecipare ai tanti Concorsi ed Avvisi messi a Bando da codesta ASL, per il presidio stabiese, finito più volte in prima pagina dei giornali di zona, sempre per gli stessi motivi. Siamo stanchi, ma soprattutto questa utenza non merita che Castellammare abbia un Ospedale di Serie B, proprio in virtù dell’avvicinassi della realizzazione della tanto ed attesa Emodinamica, e che porterebbe più consensi alla stessa Napoli 3 Sud».

LEGGI ANCHE: 
Castellammare, coppia ucraina ringrazia il San Leonardo per la nascita della figlia


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Politica

Il centro antico cade a pezzi, ancora un crollo

Vede un palazzo abbandonato di largo Caporivo

Pubblicato

il

Castellammare

Crollo nel centro antico e notte di paura. Da un palazzo abbandonato di largo Caporivo si sono staccati dei massi che hanno fatto temere il peggio. Anche perché in quella zona sono parcheggiate decine di auto, anche se non autorizzate.
Si tratta solo dell’ennesimo crollo in un centro antico sempre più abbandonato. È di questi giorni la notizia della prossima pubblicazione del bando da 7 milioni per la riqualificazione del centro storico grazie ai fondi Pnrr. Se ne occuperà Invitalia a gestire le procedure di gara.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica