Seguici sui Social

Politica

Bilancio in attivo, finanziate 4 opere: videosorvelgianza, mercato, Stimmatine e scuola Scanzano

L’avanzo di amministrazione dirottato per implementare il piano delle opere pubbliche

Pubblicato

il

Il bilancio è in attivo e i commissari finanziano quattro opere pubbliche. La commissione straordinaria ha comunicato di aver ha deliberato – con i poteri del consiglio comunale – di destinare parte dell’avanzo di amministrazione, registrato in sede di approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2021, a tre interventi.

Il primo è il potenziamento del progetto di video sorveglianza sul territorio cittadino per un ammontare di 800.000 euro. Tale attività è già parzialmente finanziata per un importo di 320.029,91 euro.

C’è poi la ristrutturazione e la manutenzione straordinaria del Mercato ortofrutticolo per un totale di 750.000 euro, da integrare nel Piano triennale delle Opere Pubbliche 2022-2024.

Infine la somma di 412.080 euro per il cofinanziamento di due interventi finanziati con risorse provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). E si tratta de i lavori di completamento dell’edificio ex-Stimmatine e della ristrutturazione del plesso scolastico Salvati, nel rione Scanzano.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com