Seguici sui Social

Calcio

Gragnano, incendio al ristorante: salgono a otto i feriti

Pubblicato

il

Otto feriti lievi e un ragazzo con ustioni di primo grado. È questo il bilancio dell’incendio divampato in un ristorante della frazione di aurano a Gragnano.
“Ieri sera ero a cena fuori quando sono stato avvisato dell’incendio divampato nel Ristorante La Cantina di Castello – ha raccontato il sindaco Nello D’Auria –
Subito dopo aver appreso la notizia mi sono recato sul posto dove i Vigili del Fuoco hanno velocemente sedato le fiamme e col supporto dei Carabinieri, della Polizia Municipale, della Protezione Civile e dei volontari sono stati soccorsi i feriti e ripristinato l’ordine pubblico.
Alla famiglia Scala un forte abbraccio da parte di tutta la città, Gragnano in questi momenti è sempre unità e solidale”.
Poi il bollettino medico ufficiale per tutti i feriti: “ Ho atteso il bollettino medico ufficiale degli otto feriti lievi, tutti dimessi, ai quali faccio i miei auguri di pronta guarigione. Per quanto concerne, invece, il giovane ricoverato al Carderelli, sono in contatto costante con le autorità e la struttura ospedaliera per seguire passo passo la degenza del paziente che ha riportato ustioni di primo grado” ha concluso il sindaco.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com