Seguici sui Social

Cronaca

Santa Maria la Carità, perseguita l’ex: arrestato 36enne

In manette un 36enne di Santa Maria la Carità con l’accusa di stalking

Pubblicato

il

arresto-carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata hanno tratto in arresto il 36enne D.A., in quanto gravemente indiziato del delitto di “stalking” ai danni della propria ex compagna.

L’attività d’indagine, svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Gragnano e coordinata da questa Procura della Repubblica, ha consentito di accertare che il 36enne, nel luglio del 2022, avrebbe minacciato e molestato in maniera reiterata l’ex compagna, generando in lei un perdurante e grave stato d’ansia e un fondato timore per la propria incolumità, al punto da costringerla a cambiare le sue abitudini di vita.

Tali atti persecutori sarebbero avvenuti attraverso i social network che l’arrestato avrebbe utilizzato per contattare la vittima sia con account a lui direttamente riconducibili sia per il tramite di profili fittizi.

I social sarebbero stati altresì utilizzati dall’indagato per screditare la reputazione dell’ex compagna, condividendo numerose fotografie che la ritraevano, accompagnate da frasi denigratorie. Inoltre l’arrestato, in più occasioni, mediante minaccia, avvenuta sia via social, che presentandosi personalmente presso l’abitazione dei genitori della persona offesa, avrebbe tentato di costringere la vittima a rimettere la querela da lei presentata nei suoi confronti.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com