Seguici sui Social

Cronaca

Bambini stabiesi con patologie gravi in vacanza a spese del comune

L’iniziativa della Commissione Straordinaria che ha organizzato tre giorni di vacanza in una struttura specializzata ad accogliere bambini con patologie gravi

Pubblicato

il

vacanza

Il Comune di Castellammare di Stabia ha organizzato dal 22 al 25 settembre 2022 il servizio di “Soggiorno di Terapia Ricreativa al Dynamo Camp” a favore dei minori con patologie gravi o croniche, di età compresa tra i 6 e i 17 anni e alle loro famiglie. L’iniziativa, che ha lo scopo di sostenere il diritto alla felicità di bambini con patologie gravi o croniche, sarà totalmente gratuita.

Il Dynamo Camp che si trova sull’Appennino Toscano, nella località Limestre, all’interno di un’Oasi di oltre 900 ettari affiliata al WWF è un camp di Terapia Ricreativa, primo in Italia, che ospita bambini e ragazzi malati e le loro famiglie per periodi di vacanza e divertimento. Le attività sono strutturate per essere accessibili a tutti, con assistenza di personale qualificato, e garantire sia spirito di gruppo sia il raggiungimento degli obiettivi individuali. Il giorno 20/09/2022 presso la sala consiliare di Palazzo Farnese la Commissione Straordinaria ha formulato una nota di saluto alle famiglie che prenderanno parte all’iniziativa, consegnando
personalmente i programmi di viaggio.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com