Seguici sui Social

Cronaca

Il “sindaco” Nerone prelevato dall’Asl, è rivolta sui social

Pubblicato

il

Sarebbe stato portato via dall’Asl, in seguito a una segnalazione. Il cane Nerone, conosciutissimo a Castellammare tanto da soprannominarlo il “sindaco”, sarebbe stato trasferito in un ambulatorio dell’azienda sanitaria per le cure del caso. L’animale soffre da tempo di una forma tumorale alla bocca, ma è sempre stato lasciato libero di frequentare le sue zone abituali nel centro cittadino. Ci sono volontari che si prendono cura di lui, assicurando cibo e pulizia. Ma ieri mattina, pare un gruppo di turisti, vedendolo in difficoltà hanno avvisato l’Asl che non ha potuto far altro che intervenire. In queste ore sui social non si contano gli appelli degli affezionati stabiesi per riportare il cane nella “sua” Castellammare. Ci sono aggiornamenti continui sulla pagina Sos Stabia circa lo stato di salute di Nerone e della possibilità di riportarlo in libertà. Al momento pare che l’Asl abbia assicurato di voler riportare il cane nel suo posto, per la felicità degli stabiesi.

 

 


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com