Seguici sui Social

Politica

Incubo crolli nel centro antico, monta la protesta dei residenti

Pubblicato

il

Incubo crolli nel centro antico, monta la protesta dei residenti. «Non dormiamo più la notte» è il grido dall’allarme lanciato dalle gente del posto, in ansia dopo il crollo del 14 agosto scorso in piazzetta Capo Rivo. Il timore è che anche altri palazzi fatiscenti possano venire giù da un momento all’altro, soprattutto perché si avvicina la stagione delle piogge. E si chiede una messa in sicurezza massiccia per il centro storico di Castellammare, da sempre abbandonato a sé stesso. E allora i residenti hanno inscenato una protesta nel tentativo di far sentire la propria voce e farla arrivare ai commissari straordinari, bloccando le vie d’accesso a piazza Capo Rivo, lè dove sembra esserci il pericolo maggiore. Ma in realtà servirebbe una mappatura del pericolo in tutto il centro antico. Se non lo si vuole rilanciare, serve almeno una messa in sicurezza.
DADIMAR


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com