Cronaca

Nasce a 23 settimane un bimbo di appena 600 grammi, i medici del San Leonardo lo salvano

Il neonato è ricoverato nella terapia intensiva neonatale dell’ospedale stabiese

Pubblicato

il

FacebookTwitterWhatsAppTelegramShare

 

È nato lo scorso 28 settembre 2022 da madre primigravida 31enne della provincia di Salerno e pesa meno di 600 grammi. Si tratta dell’ennesima storia di efficienza, professionalità, competenza e dedizione al proprio lavoro quella raccontata da medici, infermieri e operatori del reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. E’ la storia di un bumbo nato prematuramente.

“È stato un parto spontaneo – spiega Roberto Cinelli direttore della neonatologia e tin – avvenuto al compimento della 23esima settimana di gestazione, quindi quasi ai limiti della capacità di sopravvivenza, con un peso, però, appena sotto i 600 grammi. Un dato abbastanza rassicurante per la sua età gestazionale che ci lascia ben sperare sul futuro del bambino”.

“Il numero di questi neonati di peso ed età gestazionali molto bassi che vengono assistiti dalla terapia intensiva dell’ospedale di Castellammare è in costante incremento rispetto agli anni passati – spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo -. Ad oggi sono già state superate le 20 unità, con percentuali di sopravvivenza sovrapponibili alle migliori casistiche nazionali. Questo fa del reparto diretto dal dottor Cinelli un vero fiore all’occhiello della nostra sanità”.


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche