Seguici sui Social

Cronaca

Da Napoli a Gragnano per finanziare l’acquisto di una bici con documenti falsi. 

Arrestato 60enne del centro storico partenopeo

Pubblicato

il

bici

Documenti falsi per acquistare una bici elettrica con un finanziamento. Da Napoli a Gragnano per mettere a segno il colpo. I carabinieri della stazione di Gragnano hanno arrestato per truffa, sostituzione di persona e detenzione di documenti falsi validi per l’espatrio Filippo Sanzari, 60enne del quartiere Materdei di Napoli e già noto alle forze dell’ordine. Si è presentato in un negozio in Via Giacinto Gigante e ha provato ad acquistare una bici elettrica sottoscrivendo un finanziamento.
Al momento della stipula ha consegnato carta di identità e busta paga false, intestate ad un 58enne di Reggio Calabria. I negozianti hanno compreso le intenzioni maliziose del “cliente” e allertato discretamente il 112. Finito in manette, Sanzari è stato ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com