Seguici sui Social

Politica

“Impegno comune per la città”, Vozza scende in campo per il dopo scioglimento

Domani conferenza stampa dell’ex sindaco

Pubblicato

il

scioglimento

Ora è ufficialmente in campo. L’ex sindaco Salvatore Vozza dà il via alla marcia di avvicinamento alle elezioni del dopo scioglimento per infiltrazioni camorristiche. E lo fa con una conferenza stampa, in programma domani alle 11.30 presso il teatro Supercinema. Presenterà un documento chiamato “Castellammare di Stabia 2022-2024, l’impegno comune per la città”. Un modo per riempire il vuoto della politica nell’era del commissariamento. Salvatore Vozza proporrà “spunti di riflessione intorno ai quali ragionare per discutere sul presente e sul futuro della città” annuncia. “L’intento – prosegue l’ex sindaco – è quello di costruire un laboratorio, un luogo dove si possa lavorare in questi mesi come comunità. Una sorta di “assise per Castellammare”, sulla base di modelli ed esperienze già realizzate in altre città. Un luogo dove confrontarsi in modo franco su problemi e soluzioni, che aiuterebbe a far emergere, insieme alle proposte utili per risollevare la città, nuove idee e nuove forze da impegnare nel governo del Comune”.
E’ chiaro che questa mossa di Salvatore Vozza rappresenta l’anticamera di una nuova discesa in campo. Due anni per capire se è possibile costruire intorno a sé il consenso per riprovare la scalata a Palazzo Farnese, essendo l’unico sindaco dell’era moderna ad aver concluso l’intera consiliatura tra il 2005 e il 2010.

Daniele Di Martino


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com