Seguici sui Social

Politica

Riscossione tributi, 4 colossi partecipano alla gara da 7,5 milioni

Pubblicato

il

tributi

Sono quattro colossi i partecipanti alla gara per la riscossione dei tributi. Questa mattina, a Palazzo Farnese, sono state aperte le buste e sono risultate quattro le aziende che cercano di accaparrarsi l’appalto da 7 milioni e mezzo di euro. C’è chiaramente la Soget, la ditta uscente che ha gestito le entrate del Comune negli ultimi anni. Segue a ruota la Publiservizi, società che si occupa della riscossione in molti comuni del comprensorio, come del resto l’altra partecipante Geset. Infine c’è un altro colosso, la Municipia Spa. Sono state tutte ammesse le aziende a partecipare alla selezione, per due è stato attivato il soccorso istruttorio per depositare altra documentazione. Il prossimo 1 dicembre saranno valutati gli ulteriori documenti richiesti alle società Municipia e Geset, dopo di che si passerà alle offerte economiche. Per l’inizio del 2023 il nuovo appalto potrebbe già partire.   


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com