Seguici sui Social

Attualità

Trasloco fai da te e in poco tempo

Pubblicato

il

Trasloco

Il trasloco è probabilmente una delle cose più “noiose” da fare, soprattutto se lo si fa da soli, se nel mentre si deve anche lavorare e ci sono un sacco di oggetti, anche fragili, da imballare e trasportare.

È anche vero che con la giusta organizzazione, anche operazioni che possono sembrare stressanti, risultano essere addirittura piacevoli.

Prima ancora dell’organizzazione, che può essere solo mentale o con una vera e propria lista, è importante avere a disposizione tutto l’occorrente per l’imballaggio: scatole, pennarelli, etichette, forbici, nastro isolante e pluriball di qualità, come quello proposto da Rajapack, leader mondiale per la fornitura di prodotti che facilitano la vita di chi, per esempio, deve traslocare e ha poco tempo a disposizione.

In particolare, il pluriball, ideato nel 1957, è perfetto per proteggere gli oggetti fragili dall’umidità e dagli urti; è facile da utilizzare, non richiede, cioè, particolari abilità ed è leggero; quindi, può essere usato tranquillamente durante il trasporto non aumentando il peso totale del carico e quindi il costo.

Un trasloco ben fatto richiede del tempo, quindi se si è impegnati con il lavoro, forse la soluzione è quella di chiedere qualche giorno di ferie, per essere liberi mentalmente. Stilare, come anticipato, una lista può essere davvero di aiuto per organizzare le priorità e soprattutto per capire cosa portare e cosa no. Spesso durante il trasloco ci si rende conto di quante cose sono state accumulate negli anni, questo è il momento per fare decluttering, per donare o ahinoi, per cestinare le cose in eccesso.

Una volta acquistato tutto il materiale necessario, bisogna sistemare le cose con cura nelle scatole, per esempio piatti e bicchieri vanno poggiati in verticale, rigorosamente avvolti in carta e pluriball, onde evitare spiacevoli rotture!

Le scatole con oggetti fragili devono essere riempite per bene, così da evitare che durante il tragitto il contenuto si muova. Se, poi, ci si rivolge a una ditta specializzata in traslochi è importante segnalare la fragilità del contenuto con apposite etichette.

Qualora il trasloco fosse affidato a una ditta, bisogna avvertire anche il condominio, perché spesso queste ultime parcheggiano rendendo difficile il passaggio dei condomini, che devono essere avvertiti in precedenza.

Anche gli amanti della lettura, devono prestare attenzione ai libri durante lo spostamento. Il consiglio è quello di riporli in verticale, utilizzando scatole di piccole dimensioni, così da ridurne il peso.

Durante il trasloco, ogni cosa andrà sistemata nel verso giusto, prima di riporre i vestiti negli scatoloni, è bene ridurne l’ingombro servendosi del sottovuoto, evitando anche fastidiose pieghe.

Insomma, un trasloco fai da te può essere stressante, ma in pochi giorni con il materiale da imballaggio giusto, tutto sarà sistemato per la nuova abitazione o il nuovo studio.

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.