Seguici sui Social

Attualità

Addio a Nerone, il cane “sindaco” simbolo di Castellammare

Pubblicato

il

Nerone

Nerone non c’è più. Il cane sindaco di Castellammare ci ha lasciati. Ieri sera si è aggravato all’improvviso e non c’è nulla da fare. Nerone era il cane simbolo della città, onnipresente a qualsiasi manifestazione, tanto da essere stato definito come “il sindaco”. La comunità stabiese ora piange letteralmente il suo cane, uno spirito libero sempre in giro per le strade del centro, ma accudito da tanti volontari.

Negli ultimi anni il suo stato di salute non era stato ottimale, anche se le terapie l’avevano rimesso in sesto. Ora come un fulmine a ciel sereno arriva la tragica notizia. Nerone ci ha lasciati. Fai buon viaggio SINDACO.


Continua a leggere

Cronaca

Gragnano. Incentivi per nuovi insediamenti commerciali, Cesarano: “Estendere l’erogazione anche ad altre zone della città”

Pubblicato

il

Nerone

A Gragnano l’amministrazione guidata dal Sindaco Nello D’Auria incentiva l’insediamento di nuove attività commerciali, ma soltanto in alcune strade. In consiglio comunale si è accesa poi la discussione con la proposta del consigliere comunale Alfonso Cesarano che chiede alla Giunta di ridisegnare il perimetro incentivando così lo sviluppo commerciale anche in altre zone.

“Impiegare risorse pubbliche per rilanciare l’economia del territorio è in teoria una idea condivisibile così com’è condivisibile la proposta di promuovere un bando per dare impulso all’insediamento di nuove attività commerciali, ma è la logica con cui queste iniziative sono state promosse dall’Amministrazione comunale di Gragnano a destare parecchi dubbi.

Il bando, infatti, cita testualmente soltanto 5 strade cittadine escludendo completamente altre arterie e altre porzioni del territorio che pure potrebbero essere coinvolte. Zone importanti, che da sempre sono il fulcro commerciale della città, come via Castellammare o via Vittorio Veneto, non vengono valorizzate restando inspiegabilmente ai margini. Addirittura le aree periferiche del Comune, che normalmente dovrebbero essere il punto di partenza per azioni di rilancio dell’economia di qualsiasi Amministrazione, sono state completamente dimenticate. Concentrare questi fondi solo su via Roma, via Pasquale Nastro, piazza Guglielmo Marconi e piazza Augusto Aubry è un errore imperdonabile. Chiedo che la giunta, con in testa il sindaco Aniello D’Auria e gli assessori competenti, si affretti a ridisegnare il perimetro di applicazione del provvedimento per evitare che vengano perpetrate ingiustificabili discriminazioni tra strade di serie A e strade di serie B.”

Continua a leggere

Calcio

La Juve Stabia premiata a Palazzo Farnese dai commissari anti-camorra

Pubblicato

il

Nerone

A Palazzo Farnese, sede del Comune di Castellammare di Stabia, si è svolto l’incontro della S.S. Juve Stabia 1907 con la Commissione Prefettizia composta dai Prefetti Raffaele Cannizzaro, Mauro Passerotti ed Emilio Saverio Buda che hanno premiato tutti i componenti del sodalizio stabiese in occasione della promozione in Serie B.

Il Presidente Andrea Langella ha voluto ringraziare tutta la Commissione Prefettizia per la disponibilità sempre dimostrata. Una targa è stata consegnata ai tre commissari dal Presidente Andrea Langella che li ha omaggiati anche di una maglia personalizzata, così come una targa è stata consegnata al Presidente Andrea Langella, al mister Guido Pagliuca e al capitano Daniele Mignanelli. Altresì, tutti i dirigenti, gli staff e la squadra hanno ricevuto in premio una medaglia.

 

Continua a leggere

Attualità

Castellammare, bus dell’Eav va controsenso in pieno centro

Pubblicato

il

Nerone

Un autobus che sfida ben due controsensi. È accaduto ieri sera a Castellammare di Stabia. Non c’è mai fine al peggio.

Non si conoscono i motivi, fatto sta che il bus dell’Eav ha percorso controsenso prima Corso Vittorio Emanuele che via Gaeta, così da svoltare su Corso Garibaldi (si spera nel senso giusto).

GUARDA IL VIDEO

Continua a leggere

Attualità

Costiera Amalfitana: tra i must per l’estate 2024 per italiani e non

Pubblicato

il

Nerone

Nel mondo ci sono dei posti iconici che almeno una volta nella vita andrebbero visitati. Noi italiani abbiamo la fortuna di avere “tutto a portata di mano” perché molti dei componenti di questa lista si trovano proprio lungo lo Stivale. Non solo città d’arte ma anche mete naturalistiche di pregio che nel tempo sono diventate anche simbolo dell’italianità nel mondo, adorate dai turisti di tutto il pianeta.

Tra queste rientra sicuramente la Costiera Amalfitana che deve la sua fama agli scorsi e ai gioielli naturalistici che custodisce: dalle spiagge ai promontori, dal mare ai profumi dei terrazzamenti coltivati con piante di agrumi e vite a cui si aggiunge la storia e la tradizione dei piccoli paesi, ma anche alla movida e al glamour che nel corso degli anni ha saputo costruire intorno a sé.

Amalfi, Atrani, Cetara, Maiori, Minori, Praiano, Positano, Ravello e molti altri hanno saputo creare un vero alone di magia che oggi rende appetibile e molto interessante una vacanza qui. Fare almeno una tappa da queste parti per gli stranieri che si trovano in Italia è d’obbligo come anche per i nostri concittadini che in Costiera non ci sono mai stati.

Il punto interrogativo più grosso in questi casi? Gli spostamenti via mare tanto affascinanti quanto problematici, almeno agli occhi di chi non conosce come funzionano le cose. C’è da sapere, infatti, che tra aliscafi e traghetti i collegamenti giornalieri con la costa non vengono mai meno per chi non vuole arrivare via terra e approfittare di una vista più spettacolare della città di Amalfi o di tutta la Costiera venendo dal mare.

È proprio per questa ragione che diverse compagnie mettono a disposizione dei traghetti per Amalfi, spesso anche in bassa stagione, con un maggior numero di collegamenti previsti durante il periodo estivo.  Come prenotare? Affidandosi a Quick Ferries, il nuovo comparatore online di traghetti e aliscafi che grazie all’accordo con le principali compagnie di navigazione che gravitano nei dintorni della Costa Amalfitana mette a disposizione la possibilità di approfittare delle migliori offerte e tariffe per effettuare le traversate per Amalfi, con partenza ogni giorno da diverse località.

Tra le alternative, una delle più gettonate, è sicuramente la rotta in partenza da Salerno, città particolarmente amata per il suo clima mite e per l’ottima cucina, oltre che per la sua. Da qui, in circa 30 minuti, in base alla stagionalità, è possibile raggiungere, sia di giorno che nel tardo pomeriggio, via mare, Amalfi.

Foto di Michael Giugliano

Continua a leggere

Attualità

Cassa Armonica chiusa, niente restyling. Solo una messa in sicurezza

Pubblicato

il

Nerone

Indagini non invasive sulla Cassa Armonica per una verifica strutturale. E’ quanto è stato disposto dal Comune di Castellammare di Stabia, che ha affidato il servizio a una società specializzata di Sant’Agnello per una cifra di quasi ottomila euro. Un’indagine che è finalizzata a ottenere un certificato di idoneità della struttura, dopo aventuali interventi di consolidamento. Non un vero restyling, ma più una messa in sicurezza.

Il crollo

Lo scorso 18 marzo a seguito del crollo di un candelabro in ghisa della Cassa Armonica, il Comune di Castellammare ha provveduto alla messa in sicurezza della stessa provvedendo a delimitarne il perimetro ed inibirne l’accesso mediante l’installazione di transenne metalliche e rete da cantiere in materiale plastico.

L’intervento

Per garantire una rapida riapertura al pubblico di uno dei monumenti simbolo della Città di Castellammare di Stabia, si rende necessario eseguire indagini di sicurezza sulla Cassa Armonica al fine di verificare lo stato di conservazione di ogni sua parte strutturale ed in particolare eseguire controlli visivi, controlli con strumentazione ad ultrasuoni e ad infrarossi, inoltre verificare lo stato di conservazione dei vetri di copertura con l’eventuale esecuzione di interventi di fissaggio degli stessi, il tutto per l’ottenimento di un certificato di idoneità della struttura per la riapertura.

La riapertura

L’esito di tali indagini, finalizzato a ottenere il certificato di idoneità, consentirà al Comune di stabilire la riapertura al pubblico della Cassa Armonica oppure quali elementi strutturali oppure ornamentali necessitino di interventi di manutenzione straordinari.

 

Continua a leggere

Attualità

I Soul Food incantano a The Voice, Gigi D’Alessio elogia l’Acqua della Madonna (perduta)

Pubblicato

il

Nerone

Soul Food Vocalist incantano a The Voice e conquistano Gigi D’Alessio. Il gruppo stabiese ha nutrito un grande successo alla trasmissione televisiva molto nota, a coronamento di una lunga carriera musicale.

Il gruppo musicale guidato dai fratelli Simone e Francesco Capriglione di Castellammare di Stabia nella trasmissione andata in onda ieri sera su Rai 1 sono e condotta da Antonella Clerici dove hanno cantato “Stand By Me” di Ben King riuscendo a incantare tutti, compresi i giudici.

Gigi D’Alessio, Loredana Bertè, Arisa e Clementino hanno fatto a gara per diventare coach della band che ha letteralmente entusiasmato il pubblico. Alla fine ad assicurarsi nella sua squadra i ragazzi di Castellammare è stato Gigi D’Alessio che parlando di Castellammare ha detto: “sapete perché loro cantano bene perché sono di Castellammare, e a Castellammare c’è l’acqua della Madonna che toglie tutte le stonatura”.

Peccato che l’Acqua della Madonna è una fonte chiusa al pubblico attualmente, perché contaminata dal Radon, un elemento radioattivo.

Continua a leggere

Attualità

Il 70 % degli studenti stabiesi vuole andare via da Castellammare. E conoscono poco Viviani e le Terme

Pubblicato

il

Nerone
Il 70% dei giovani stabiesi, dopo gli studi, non continuerà a vivere a Castellammare di Stabia, nonostante il 66,3% affermi di amare la città. Sono alcuni dei dati venuti fuori dalla presentazione dei risultati del questionario “La mia Città” sottoposto nei mesi scorsi a studenti frequentanti le scuole superiori situate sul territorio di Castellammare di Stabia. Promotore dell’iniziativa Antonio Sessa, giovane cittadino stabiese ed ex rappresentante degli studenti dell’Istituto alberghiero “Raffaele Viviani”, oggi presidente dell’ Organizzazione Giovanile Giovani Stabiesi Arm impegnata nel contrasto al disagio giovanile.
«Il questionario trova la sua motivazione nella necessità di mettere all centro della vicenda amministrativa, culturale e sociale, i giovani ha spiegato Sessa- Ogni comunità avverte la necessità di recuperare. la propria identità, attraverso lo studio e la conoscenza delle proprie radici e tradizioni, e di evidenziare anche delle priorità per il rilancio di un protagonismo giovanile. Occorre suggerire le priorità, studiare e trovare le soluzioni. L’e- volversi della società in questi ultimi decenni. ha privilegiato di fatto l’evoluzione tecnologica e produttiva dando per scontato il patrimonio. storico, culturale, artisti- co, politico ed ambientale del nostro territorio. Attraverso la conoscenza diretta del territorio, la presa di coscienza che occorre un cambiamento radicale politico, sociale e culturale partendo. dallo studio anche delle radici e delle tradizioni locali. Ci si propone di stimolare nei Giovani il senso di appartenenza alla comunità di origine, nonché un interesse costruttivo e positivo per il “bene comune” e la valorizzazione del territorio e delle risorse naturali che abbiamo». I risultati sono stati pre- sentati martedì pomerig gio durante l’iniziativa “La città dei giovani” che si è tenuta nella sede dell’associazione “Città viva” e a cui sono intervenuti, oltre ad Antonio Sessa, Nino di Maio, presidente del forum delle associazioni familiari della regione Campania, e Veronica Santaniello, presidente dell’associazione “L’isola dei ragazzi”. Il questionario si è basato su un mix di domande at risposta aperta e chiusa a cui hanno risposto studenti .
 La grande fuga dei giovani stabiesi il 70% vuole lasciare la città Il sondaggio effettuato su  studenti delle scuole superiori: 2 su 3 amano Castellammare, ma vogliono andare via Oltre il 20% non conosce Raffaele Viviani e le Terme PIACE LA TUA CITTÀ? HAI MAI ASSAGGIATO IL BISCOTTO DI CASTELLAMMARE? delle scuole superiori di Castellammare. Alla domanda “Ti piace la tua città?” il 66% ha risposto “si”, il 30,4% “abbastan- za”, il 3,3% “no”. «Un dato questo tutto sommato positivo ha commentato Sessa durante la presen- tazione che evidenzia come i giovani siano at- taccati alla propria terra nonostante le forti critici- Michele De Feo QUANTO INTERESSE DAI ALLA POLITICA? SAI CHI È RAFFAELE VIVIANI? FAI PARTE DI QUALCHE ASSOCIAZIONE? tà». Un risultato che però è stato completamente ribaltato dagli esiti alla domanda: “Dopo gli stu- di continuerai a vivere nella tua città?” a cui gli studenti hanno risposto “no” per il 70%. Un dato tremendo ma che pur- troppo è in perfetta linea con i trend nazionali. Nel questionario è stata messa alla prova anche la conoscenza dei giovani della cultura stabiese. Il 16,3% ha dichiarato di non conoscere le Terme. Stabiane, il 21,7% di non conoscere Raffaele Viviani, il 28,3% di non aver mai assaggiato il biscotto di Castellammare. Nel test somministrato spazio anche alla sfera politica e associativa. Alla domanda: “Quanto interesse dai alla politica”, ponendo come opzioni di risposta una scala da 1 a 5, dove l’uno è il livello più basso, il 25% degli intervistati ha indicato “1”, il 18,5% “2”, il 32,6% “3”, il 15,2% “4”, e solo l’8,7 % “5”. Inoltre l’87% degli intervistati ha dichiarato di non far parte di nessuna associazione e, di questi, solo il 2,6 % ne ha fatto parte in passato. Infine il 64,1% ha dichiarato di voler far parte di un’associazione giovanile che si prende cura della città. Alla domanda aperta: “Di cosa ha bisogno la tua città?” gli studenti. hanno risposto di “una buona amministrazione”, “sindaco e cittadini con senso di responsabilità verso la città”, “di centri e spazi verdi per noi giovani”, “pulizia e sicurezza”, “più ospedali”, “di potenziare le proprie ricchezze favorendo la creazione di posti di lavoro, di rafforzare la sicurezza rendendo la città un ambiente in cui giovani e vecchi desiderano vivere”, “di gente civile”. Le risposte selezionate sono state quelle che tra i test si sono ripetute più volte. Lo stesso criterio è stato. utilizzato per la domanda. “Cosa vorresti cambiare della tua città?” a cui gli studenti hanno risposto con “un’amministrazione competente che riesca in ogni area di competenza a fare il meglio possibile collaborando inoltre con tutte la realtà presenti sul territorio che riescono nel loro raggio d’azione a contribuire con professionalità, amore e passione alla cura, prevenzione e sostegno di un cittadino dell’ambiente stesso”, “la mentalità, la pulizia delle strade e il decoro urbano, la balneabilità sul lungomare”, “ridurre l’inquinamento”, “potenziare i mezzi pubblici che non sono per niente puntuali o utili”, “la pulizia della città, “i cittadini più responsabili”, “strutturazione de- gli edifici abbandonati”. Spazio anche ai pareri sulla villa comunale, lo spazio di aggregazione giovanile per antonomasia a Castellammare. I giovani hanno chiesto “più spazi per diverse. attività”, “la riqualifica dell’arenile”, l’introduzione di “tavoli per consumare cibo”, di “qual- che attrezzo ginnico e chiosco beverage e food”. Altri invece immaginano il lungomare “impeccabile nella manutenzione del verde, dell’illuminazione con eventi che possano attrarre bam- bini e adulti e con una spiaggia completamente balneabile per accoglie- re i residenti e i turisti”. Alla fine dell’incontro è stata lanciata la proposta di stipulare il “Patto per i Giovani” tra scuole, enti del territorio, comune, Città Metropolitana e Regione affinchè vengano prese in considerazione le problematiche sollevate dagli esiti del questionario.

Continua a leggere

Attualità

Gragnano, il sindaco stana i furbetti del permesso per disabili

Pubblicato

il

Nerone

“Sono attivi su tutto il territorio cittadino i controlli per contrastare l’uso improprio dei contrassegni di disabilità. Questa operazione mira specificatamente a identificare i contrassegni falsi e clonati utilizzati per occupare abusivamente stalli di sosta riservati e strisce blu”. Così Nello D’Auria, sindaco di Gragnano.

“Nell’ambito di un’azione congiunta con la Dim Park, – prosegue il sindaco D’Auria – l’azienda incaricata della gestione delle aree di sosta a pagamento sulle strisce blu, si è proceduto a un’accurata verifica dei permessi esposti sui veicoli in sosta. L’obiettivo di questa operazione è garantire il rispetto delle normative vigenti, assicurando che gli spazi riservati rimangano disponibili per chi ne ha reale necessità.

Finora, l’iniziativa ha portato alla contestazione di 80 contravvenzioni nei confronti di coloro che hanno abusato del sistema, dimostrando un chiaro segnale di tolleranza zero nei confronti di tali comportamenti. Inoltre, i falsi contrassegni individuati sono stati ritirati e successivamente distrutti, in linea con le procedure previste per la gestione di tali irregolarità.

Facciamo appello al senso civico e alla responsabilità di tutti i cittadini, – conclude il sindaco D’Auria – invitandoli a rispettare le regole e a collaborare per mantenere un ambiente urbano inclusivo e rispettoso delle esigenze di tutti. Questi controlli continueranno senza sosta e si intensificheranno nel tempo, con l’obiettivo di eradicare completamente il fenomeno degli abusi. La Città di Gragnano è impegnata a garantire che le sue strade e i suoi spazi pubblici siano accessibili e fruibili in modo equo e legale da parte di tutti i cittadini”.

Continua a leggere

Attualità

Padroneggiare la Lotteria Online: Consigli e Strategie per Giocare e Vincere

Scoprite i consigli e le tattiche per scegliere i numeri della lotteria, trovare i migliori siti di lotteria online e aumentare le vostre possibilità di vincere il jackpot della lotteria online.

Pubblicato

il

Nerone

Padroneggiare la Lotteria Online: Consigli e Strategie per Giocare e Vincere

La lotteria ha affascinato le persone per secoli con il suo fascino di vincite che cambiano la vita con l’acquisto di un semplice biglietto. Anche se le probabilità sembrano scoraggianti, un gioco strategico e consapevole può aumentare significativamente le possibilità di vincita. Lo spazio di Sisal Italia lottery offre nuove possibilità: una scelta più ampia di lotterie da giocare, convenienza e strumenti per la scelta dei numeri.

Comprendendo le complessità delle lotterie online, implementando le strategie chiave e scegliendo i giochi giusti, è possibile aumentare notevolmente le proprie probabilità e lavorare per ottenere il jackpot. Questa guida fornisce suggerimenti per padroneggiare le lotterie online.

Scegliere Dove Giocare: Trovare Siti di Lotterie Online Affidabili

Quando decidete di giocare alla lotteria online, il primo passo è trovare un servizio di lotteria online sicuro e legittimo. Ecco i fattori chiave da valutare:

Licenze e Regolamenti

Scegliete solo siti di lotterie autorizzati a operare e regolamentati dalle commissioni di gioco nella loro giurisdizione. Ciò garantisce la supervisione e il controllo per verificare la correttezza dei giochi e dei pagamenti. La tecnologia di geo-blocco dovrebbe limitare i giocatori nelle giurisdizioni in cui le lotterie online non sono offerte.

Selezione di Giochi e Jackpot

Cercate i siti che offrono giochi di lotterie multi statali e multinazionali popolari e quelli con i jackpot più alti. Powerball, Mega Millions ed EuroMillions sono gli obiettivi principali. Assicuratevi che il sito fornisca in tempo reale i totali dei jackpot e i risultati delle estrazioni.

Promozioni e Premi

I bonus di iscrizione, i programmi di ricompensa per i referral e le promozioni occasionali consentono di giocare di più a meno. Assicuratevi di conoscere i requisiti di playthrough prima di riscattarli.

Affidabilità dei Pagamenti e delle Vincite

Valutate la reputazione dei processori di pagamento e le pratiche di verifica. È importante leggere le recensioni dei giocatori sulla facilità e la tempestività nell’ottenere le vincite. Questo protegge le vostre fortune alla lotteria!

Una volta che vi sentite a vostro agio con la legittimità di un sito, la disponibilità dei giochi e le dimensioni dei jackpot, decidete dove giocare. Inseguire un jackpot da un miliardo di dollari assicura un potenziale di premi che cambia la vita!

Attuare una Strategia di Lotteria Intelligente

Anche se la fortuna gioca un ruolo importante, avere una strategia aumenta le vostre possibilità più della scelta casuale dei numeri.

Per prima cosa, è necessario conoscere a fondo il gioco della lotteria: il campo dei numeri, la distribuzione dei numeri estratti, le regole relative ai gruppi e alle sequenze di numeri. I siti di analisi forniscono approfondimenti basati sui dati.

Quindi, strutturate una strategia dei numeri che copra i risultati probabili sulla base delle estrazioni storiche. Ecco tre approcci strategici:

  1. Sfruttare i numeri caldi e freddi. Tenete traccia delle statistiche sui numeri estratti più e meno frequentemente. Includere entrambi nella selezione dei numeri.
  2. Identificare i gruppi di numeri chiave. Analizzate le cifre che compaiono insieme nelle combinazioni vincenti per includere coppie, triple o quadruple correlate nella vostra schedina.
  3. Incorporate sequenze o schemi. Notate le tendenze in ordine crescente o decrescente. Rapporti pari/dispari? Utilizzati per prevedere le sequenze che potrebbero apparire.

Infine, inviate più voci in diverse estrazioni. In questo modo si amplia il numero di combinazioni giocate, migliorando le probabilità nel tempo in modo conveniente.

Scegliere Giochi con Probabilità Migliori

Anche se le grandi lotterie vantano jackpot da centinaia di milioni, le probabilità bassissime rendono improbabile la vincita. Giocare a giochi con probabilità migliori migliora le possibilità di ottenere premi più piccoli (ma comunque sostanziosi).

Con una probabilità di 1 su 2,6 milioni, il premio più alto di Cash4Life, 1.000 dollari al giorno per tutta la vita, batte di oltre 100 volte le probabilità del jackpot di Powerball, 1 su 292 milioni! Le estrazioni giornaliere offrono ulteriori possibilità di vincita. I premi da 2.500 a 52.000 dollari superano anche i livelli inferiori del Powerball. Con probabilità migliori e premi più realistici, Case4Life rende la vincita alla lotteria più raggiungibile.

Investite il bilancio della lotteria in questi giochi con probabilità migliori. L’ottenimento di premi più piccoli genera fondi per continuare a giocare ai jackpot più importanti!

Utilizzare gli Abbonamenti e i Pool della Lotteria

Gli abbonamenti acquistano le iscrizioni per le estrazioni future, anziché per una sola. In questo modo si evita di perdere estrazioni quando ci si dimentica di giocare. I pool di lotterie consentono di acquistare più biglietti e combinazioni di numeri condividendo le entrate in un gruppo. Le migliori pratiche includono:

  • Determinare in anticipo le percentuali di proprietà del pool
  • Formalizzare accordi sulla gestione dei premi
  • Nominare un capitano del pool che acquisti i biglietti e gestisca le richieste di premio.

Entrambe le strategie consentono di aumentare i biglietti acquistati e di condividere i costi tra le varie iscrizioni. Con un minimo sforzo aggiuntivo, è possibile ampliare efficacemente il numero di selezioni in gioco.

Le Chiavi del Successo delle Lotterie Online

Sebbene la vincita richieda un po’ di fortuna, potete aumentare drasticamente le vostre possibilità giocando in modo più intelligente. Seguendo questi consigli si ottengono migliori probabilità, maggiori opportunità di premio e, forse, la celebrazione del jackpot che cambia la vita!

  • Utilizzate sempre siti di lotterie online regolamentati e affidabili.
  • Comprendere i giochi della lotteria e le analisi per informare la strategia di selezione dei numeri.
  • Incorporare approcci strategici multipli tra le varie voci.
  • Giocare a lotterie con probabilità migliori per vincere premi più piccoli.
  • Sfruttare gli abbonamenti e il gioco in pool per permettere un maggior numero di iscrizioni e combinazioni di numeri.

Lo spazio delle lotterie online rende l’attuazione di questi suggerimenti più facile che mai. Con la continua evoluzione delle lotterie nell’era digitale, le nuove funzioni contribuiranno ulteriormente ad ampliare strategicamente le giocate. Tenere il passo con queste tendenze vi permetterà di essere sempre all’avanguardia nella ricerca di un jackpot gigante!

Continua a leggere

Calcio

A Palazzo Farnese vertice con la Juve Stabia per il restyling del Menti

Pubblicato

il

romeo menti

La S.S. Juve Stabia 1907 comunica che, questa mattina, si è tenuta una riunione tra l’Amministratore Unico Filippo Polcino e la Commissione Prefettizia, presso il Palazzo Farnese.

In questa occasione, si è discusso dello Stadio Romeo Menti e si sono gettate le basi per i lavori di adeguamento della struttura, relativi alla normativa atta all’iscrizione al prossimo campionato di Serie B.

Nell’occasione, il Prefetto Raffaele Cannizzaro ha invitato ufficialmente la S.S. Juve Stabia 1907, il giorno 18 aprile alle ore 17, presso Palazzo Farnese, per congratularsi e premiare la squadra per la promozione in serie B.

Continua a leggere

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.