Seguici sui Social

Attualità

La Campania e l’amore per i numeri nel gioco

Pubblicato

il

Campania

La regione Campania da diversi anni primeggia in Italia per volume di giocatori nell’ambito delle sale online. Accanto alle sempre apprezzate slot, conferma un ruolo molto importante la roulette, ricercata dai campani a livelli statistici superiori rispetto alla media nazionale. Dati non sorprendenti, frutto di passioni ataviche scivolate senza traumi nell’universo di internet.

Un tappeto verde che non passa mai di moda

L’inclinazione dei napoletani e dei campani in genere per il gioco affonda le sue radici lontano nel tempo, e si permea di tutta una serie di significati legati a usanze popolari, superstizioni, mentalità, abitudini sociali. Certo, in passato giocare significava soprattutto riunirsi, in famiglia o con gli amici, e dedicarsi a lunghe sessioni ludiche che prevedevano divertenti prove con le carte, la tombola e numerose altre fonti di intrattenimento. Oggi questi aspetti non sono del tutto andati perduti, per fortuna, ma sono stati affiancati da esperienze maggiormente private, il cui sviluppo è fortemente intrecciato con l’evoluzione dei casinò online.

L’apertura delle sale da gioco web, la loro liberalizzazione, le necessarie forme di controllo sviluppate con gradualità, hanno portato a una situazione attuale in cui ogni utente può rintracciare piattaforme di casinò di alto livello, in termini di immediatezza di accesso, qualità e quantità di titoli, bonus disponibili, comparto grafico. L’opportunità di accedervi a qualsiasi ora e ovunque si sia situati in un certo momento è poi un ulteriore e netto vantaggio.

Nella classifica dei giochi più richiesti nelle sale web le slot occupano sempre una posizione di rilievo, grazie all’estrema facilità e rapidità che le contraddistingue. Accanto a esse non smette però mai di affascinare la roulette, particolarmente apprezzata in territorio campano, uno dei più consistenti nel panorama nazionale in tale ambito.

Dalla Smorfia all’alta tecnologia

A Napoli e dintorni la passione per il gioco si respira un po’ ovunque. Tradizioni vive da secoli, come nel caso della leggendaria Smorfia Napoletana, nella quale ogni numero corrisponde a un significato preciso, a un’immagine, un sogno, una speranza. Dal Lotto alla roulette casinò il passaggio è quasi ovvio: in entrambi i casi si tratta di indovinare un numero fortunato, scommettendo su una cifra singola o su un gruppo di cifre, spesso legandosi proprio a connotazioni simboliche che fluttuano sul confine del misticismo.

Anche così si spiega perché in Campania la roulette sia tanto apprezzata, sia nella sua versione classica, fisica, da giocare in determinati luoghi con altre persone intorno, sia nelle sue controparti web, dove peraltro l’essenza di base non viene intaccata. Nonostante le sale su internet mettano infatti a disposizione molte declinazioni di roulette, con presenza di jackpot, o quantitativo di numeri ridotto, o dinamiche a super velocità, il senso ultimo resta il medesimo: azzeccare la casella giusta, nell’eterno duello con la fortuna.

Le versioni più recenti di roulette online non ne snaturano l’anima, ma cercano di garantire esperienze ludiche di forte impatto, grazie a innovazioni tecnologiche che consentono un’attività notevole in termini di realismo. A restare comunque intatta è l’affezione per il gioco stesso; un legame solido e intoccabile.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.