Seguici sui Social

Attualità

Sant’Antonio Abate, torna il presidio del 118 dopo anni di assenza

Pubblicato

il

Sant'Antonio Abate

“Da questa mattina in città è tornato il presidio fisso del 118 con un’ambulanza per le emergenze. Sant’Antonio Abate è ufficialmente parte integrante del circuito del 118 dell’ASL Napoli 3 Sud”. A dirlo è Ilaria Abagnale, sindaca di Sant’Antonio Abate, che nei giorni scorsi ha firmato l’accordo che prevede una postazione operativa in via Casa Russo.

“Questo progetto – spiega Ilaria Abagnale – rappresentava uno degli obiettivi di questa amministrazione comunale ed è un traguardo importante per tutta la comunità abatese, che da anni avvertiva la necessità di avere un’ambulanza fissa sul territorio. Abbiamo più volte sottolineato la volontà di promuovere la salute e il benessere di ogni abitante di Sant’Antonio Abate con garanzie di servizi efficienti e tempestivi. Da questo lunedì, quella che era una priorità si è trasformata in un impegno concreto, con la predisposizione di una risorsa essenziale che fornirà un rapido e adeguato supporto sanitario in caso di emergenza”.

Per quanto ottenuto, la prima cittadina abatese ringrazia “tutta la dirigenza dell’Asl Napoli 3 Sud, il direttore generale Giuseppe Russo e il responsabile del 118 Salvatore Criscuolo”.

“Speriamo che questa ambulanza rappresenti un simbolo di sicurezza e di tranquillità, pronto ad intervenire solo in circostanze eccezionali. Nel frattempo continueremo a lavorare con determinazione per migliorare ulteriormente i servizi sanitari per il territorio abatese” conclude Ilaria Abagnale.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.