Seguici sui Social

Cronaca

Truffò 17mila euro a un’anziana di Sorrento: arrestato 19enne

Pubblicato

il

anziana

Nella mattinata odierna, a Casalnuovo di Napoli (Na), I Carabinieri della Compagnia di Sorrento, in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia agli arresti domiciliari con
braccialetto elettronico, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, hanno proceduto all’arresto di un 19enne di Casalnuovo di Napoli gravemente indiziato in ordine ad una truffa aggravata dall’età avanzata della vittima, nonché dalla rilevante gravita del danno patrimoniale cagionato alla stessa.

L’attività d’indagine, svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Sorrento e coordinata da questa Procura della Repubblica, ha consentito di accertare che lo scorso 15 maggio 2023 l’odierno arrestato, in concorso con un minorenne e con almeno un’altra persona allo stato non identificata, avrebbe truffato una donna 89enne di Sorrento, appropriandosi della somma in contanti di 17.800 euro, nonché di diversi monili in oro.

La vittima era stata contattata telefonicamente da uno sconosciuto, il quale, presentandosi falsamente come il nipote dell’anziana donna,le aveva riferito didover effettuaredelle “commesse” presso l’ufficio postale e di essere impossibilitato a farle personalmente acausa di un incidente subito il giorno prima. Così facendo, il falsonipote, aveva convinto la persona offesa a mandare il marito all’ufficio postale, ni modo da farla rimanere da sola ni casa. Poi, contestualmente, mentre uno degli autori del reato si era presentato presso l’abitazione dell’anziana signora, spacciandosi peril postino, il sedicentenipote aveva
ricontattato la vittima telefonicamente, convincendola a consegnare al finto postino dapprima la somma di 7.500 euro e poi quella di 10.300 euro, nonché alcuni monili in oro.

L’indagine, svolta mediante l’analisi delle immagini di sistemi di videosorveglianza della zona e la predisposizione di mirate attività di investigazione diretta e indiretta, ha consentito di pervenire, con elevata probabilità, all’identificazione di uno degli autori della truffa nell’odierno arrestato.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.