Seguici sui Social

Calcio

Juve Stabia, boom di abbonamenti e ritrovato entusiasmo al Menti

Si respirava ottimismo sugli spalti durante l’amichevole Juve Stabia-Sant’Antonio Abate

Pubblicato

il

Juve stabia

Un ritrovato entusiasmo intorno alla Juve Stabia. C’è fiducia nel nuovo progetto sportivo delle Vespe, lo dimostra l’ottimismo che si respirava questo pomeriggio allo stadio Romeo Menti, in occasione dell’amichevole tra la squadra di Pagliuca e il Sant’Antonio Abate.

Un solo reparto aperto al pubblico, tra tribuna scoperta, stracolma di tifosi. Applausi ed entusiasmo per il primo test attendibile al Romeo Menti. Sintomo che la tifoseria ha fiducia nell’operato della società. Molti dei nuovi acquisti già convincono, come ad esempio il bomber Candellone, un attaccante che potenzialmente può arrivare in doppia cifra.

Convince i tifosi anche l’attaccante del Napoli Marranzino, in attesa ancora degli ultimi colpi di mercato per completare i tre reparti. Certo, è ancora calcio d’estate ma i tifosi stabiesi al momento promuovono la nuova Juve Stabia anche in termini di abbonamenti, per cui ormai si sfiora quota nulla tessere.

Daniele Di Martino 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.