Seguici sui Social

Attualità

Festa della Pasta, un grande successo: “Un’edizione indimenticabile”

Il primo cittadino: “Abbiamo consegnato le Chiavi della Città e conferito la cittadinanza onoraria a Ferzan Ozpetek, che si è sentito subito a casa e ha dimostrato grande affetto nei confronti della città che lo ha accolto nel migliore dei modi, stabilendo un legame di amicizia che durerà per sempre”

Pubblicato

il

pasta

“Arte, storia e cultura. Un connubio meraviglioso è andato in scena in un’edizione indimenticabile della Festa della Pasta, che ha proiettato Gragnano in una nuova dimensione, incentrata sulla valorizzazione dell’eccellenza enogastronomica di pari passo con la rivoluzione culturale che insieme stiamo mettendo in atto nella nostra Città”. Così Nello D’Auria, sindaco di Gragnano, traccia un bilancio della Festa della Pasta che è andata in scena tra venerdì 8 e domenica 10 settembre.

“I volti felici, la voglia di stare insieme, i flussi enormi di cittadini e visitatori lungo le strade, l’entusiasmo, la passione, i sorrisi. Sono gli ingredienti più belli di una Festa della Pasta che mi ha davvero emozionato. – prosegue il sindaco D’Auria – Abbiamo voluto trasmettere una forte impronta culturale all’evento, anche attraverso una serie di convegni incentrati sulla diffusione di cenni storici, sul mondo del cinema e dell’arte, sull’impegno sociale.

Abbiamo consegnato le Chiavi della Città e conferito la cittadinanza onoraria a Ferzan Ozpetek, celebre regista che a Gragnano ha ambientato la trasposizione teatrale del suo capolavoro ‘Mine vaganti’: Ozpetek si è sentito subito a casa e ha dimostrato grande affetto nei confronti della città che lo ha accolto nel migliore dei modi, stabilendo un legame di amicizia che durerà per sempre. Abbiamo dato vita a spettacoli, iniziative, momenti di intrattenimento, che si sono susseguiti durante tre serate in cui la città è stata immersa in un’atmosfera magica. Abbiamo vissuto tre giorni meravigliosi, con un respiro culturale che segna un’autentica svolta per la nostra terra.

Ci tengo a ringraziare – conclude il sindaco D’Auria – soprattutto i maestri pastai, anima di un evento che ha proiettato ai massimi livelli il nostro simbolo identitario, la Pasta di Gragnano, emblema del sacrificio, dell’impegno, della passione, di un’arte che si tramanda di generazione in generazione. Ringrazio gli chef, che sono stati davvero straordinari, il Consorzio della Pasta di Gragnano Igp per l’impegno enorme profuso, e tutti quelli che hanno contribuito all’organizzazione di un evento che non esito a definire storico. Ringrazio la mia amministrazione e tutti i dipendenti comunali e soprattutto voglio ringraziare i cittadini, che hanno dimostrato una volta di più che noi siamo una grande comunità e che, grazie alla straordinaria rivoluzione che stiamo mettendo in atto, oggi è ancora più bello essere gragnanesi”.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.