Seguici sui Social

Calcio

Coppa Italia: anche la Juve Stabia baby non molla mai, vittoria ai rigori con il Potenza

Pubblicato

il

juve stabia

Anche la Juve Stabia baby mostra carattere da vendere. Nonostante gli evidenti errori e limiti tecnici, la seconda squadra della Vespe onora al meglio la gara di coppa Italia contro il Potenza, riuscendo a rimontare due volte lo svantaggio e a vincere ai rigori. Decisivo il penalty di Mariano Guarracino (foto ssjuvestabia.it), un prodotto del vivaio della Juve Stabia che ieri sera ha indossato anche la fascia da capitano, così come aveva fatto in tutte le selezioni giovanili della società di Castellammare di Stabia.

A evitare l’eliminazione dal primo turno di coppa Italia è stato D’Amore, che al 91′ ha costretto il Potenza ad andare ai supplementari. Picardi agguanta di nuovo il pari, nel secondo tempo supplementare, rimediando al pasticcio fatto in comunione con il giovane portiere Matteo Esposito, costato il raddoppio dei lucani. Si va ai rigori e la Juve Stabia riesce a spuntarla. Con grande carattere. Questa squadra non molla mai. Proprio come l’ha messa in piedi l’allenatore Pagliuca.

Così in campo:

Juve Stabia  – Esposito, La Rosa(46′ Picardi), Maselli(106′ Faccetti), Guarracino, Folino(75′ Andreoni), Gerbo(55′ Meli), D’Amore, Rovaglia, Erradi(70′ Ruggiero), Marranzino(75′ Aprea), Vimercati. A disposizione: Signorini, Bellich, Romeo, Buglio, Piscopo, Baldi, Meli, Bachini, Candellone, Andreoni, Faccetti, Aprea, Picardi, Leone, Ruggiero. Allenatore: Guido Pagliuca.

Potenza – Gasparini, Maddaloni, Armini(81′ Hadziosmanovic) , Steffè(74′ Prezioso), Rossetti(66′ Di Grazia), Mata(74′ Saporiti), Verrengia, Gagliano(66′ Asencio), Hristov, Volpe, Candellori. A disposizione: Alastra, Galiano, Monaco, Caturano, Di Grazia, Prezioso, Sbraga, Porcino, Schiattarella, Saporiti, Asencio Moraes, Hadziosmanovic. Allenatore: Alberto Colombo.

 

Marcatori: 53′ Gagliano (P), 90’+2 D’Amore (JS), 98′ Asencio (P), 108′ Picardi (JS)

Rigori: Di Grazia (P) Gol, Meli (JS) Gol, Saporiti (P) Gol, Rovaglia (JS) Parato, Asencio (P) Gol, D’Amore (JS) Gol, Volpe (P) Fuori, Faccetti (JS) Gol , Maddaloni (P) Fuori, Guarracino (JS) Gol

Ammoniti: Vimercati (JS), Maselli (JS), Candellori (P), Meli (JS)

Espulsi: Tarantino (Vice Allenatore JS)

Arbitro: sig. Edoardo Gianquinto della sezione AIA di Parma.

Assistenti: sig. Nicola Di Meo e sig. Vincenzo Russo della sezione AIA di Nichelino.

Quarto Ufficiale: sig. Davide Testoni della sezione AIA di Ciampino.

Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio

La Juve Stabia prolunga il contratto di Pagliuca: l’allenatore rinnova fino al 2025

Pubblicato

il

juve stabia

La Juve Stabia comunica il prolungamento del contratto con mister Guido Pagliuca fino al 30 giugno 2025. I risultati strabilianti e lo spirito delle Vespe allenate dall’allenatore toscano sono sotto tutti gli occhi di tutti. L’Italia intera parla del miracolo Juve Stabia, in testa alla classifica ormai dall’inizio del campionato. Arriva così il rinnovo per l’allenatore ex Siena.

“Pagliuca, che incarna alla perfezione lo spirito di crescita e sviluppo del Nostro club, proseguirà il suo cammino con i colori giallo e blu tatuati addosso” si legge in una nota diffusa dalla Juve Stabia. Una notizia che arriva proprio alla vigilia di un match fondamentale contro il Benevento, in diretta nazionale e in chiaro su Rai 2.

 

Continua a leggere

Calcio

La Juve Stabia torna a sorridere, guizzo vincente di Bellich a Messina

Pubblicato

il

juve stabia

Una battaglia in un campo fangoso e con il vento che ha condizionato l’intera partita. La Juve Stabia ritorna alla vittoria grazie a un guizzo di Bellich nel primo tempo, dopo due pareggi consecutivi nella doppietta in casa.

Ritorna il sorriso alla squadra di Pagliuca, nel giorno in cui il tecnico ha dovuto fare a meno di Baldi, Mignanelli e Candellone. La caparbietà di una squadra di combattenti ha consentito di strappare tre punti difficili a Messina.

Non era una partita facile, anche per le condizioni del terreno di gioco. La Juve Stabia, abituata a giocare palla a terra, si è dovuta reinventare, riuscendo a sfruttare una delle poche palle gol della partita su calcio piazzato. Ancora una volta Bellich ha gonfiato la rete, mentre Piscopo si è divorato il raddoppio sul finale.

La Juve Stabia ora allunga sulle inseguitrici, in attesa della giornata di domani, quando Avellino e Benevento sono attese da gare importanti. In ogni caso il primato è in cassaforte. E domenica arrivano proprio gli stregoni al Menti. Sarà l’esame di maturità per Pagliuca e i suoi, in diretta nazionale in chiaro su Rai 2.

dadimar

ACR Messina – Fumagalli, Ferrara, Polito (80′ Salvo), Manetta, Ortisi (90’+1 Emmausso), Franco, Giunta (46′ Firenze), Frisenna, Ragusa (80′ Cavallo), Plescia, Luciani (57′ Zunno). A disposizione: De Matteis, Di Bella, Darimi, Tropea, Pacciardi, Salvo, Firenze, Scafetta, Emmausso, Cavallo, Zunno, Santoro, Zammit. Allenatore: Giacomo Modica

Juve Stabia – Thiam, Bellich, Romeo (90’+2 Folino), Buglio, Bentivegna (68′ Erradi), Piscopo (88′ Rovaglia), Meli, Bachini, D’Amore, Andreoni, Leone (88′ Maselli). A disposizione: Signorini, Esposito, La Rosa, Maselli, Guarracino, Folino Gerbo, Aprea, Rovaglia, Erradi, Picardi, Marranzino, Vimercati. Allenatore: Guido Pagliuca

Marcatori: 35′ Bellich (JS)

Ammoniti: Giunta (M), Bentivegna (JS), Polito (M), Ferrara (M), Franco (M), Ortisi (M)

Espulsi: Franco (M), Erradi (JS)

Arbitro: Sig. Michele Delrio della sezione AIA di Reggio Emilia

Assistenti: Sig. Franco Iacovacci della sezione AIA di Latina e sig. Andrea Cravotta della sezione AIA di Città di Castello.

Quarto ufficiale: Sig. Nicolò Rodigari della sezione AIA di Bergamo.

 

Continua a leggere

Calcio

Lanciarono bottiglie contro i finanzieri prima di Juve Stabia-Potenza, nei guai due tifosi lucani

Pubblicato

il

juve stabia

Nella mattinata odierna la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di dimora emessa dal Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di due tifosi “ultras” della squadra Potenza calcio.

I tifosi lucani, in occasione dell’incontro di calcio tra le squadre della Juve Stabia e del Potenza, Campionato Nazionale Lega Pro, disputatosi il 21 settembre di quest’anno presso lo stadio comunale Romeo Menti di Castellammare di Stabia, si sarebbero resi autori, poco prima dell’inizio della partita, del lancio di una bottiglia di vetro che impattava sull’autovettura della Guardia di Finanza in servizio di Ordine Pubblico, nonché di lesioni aggravate nei confronti di un militare della stessa Guardia di Finanza, il quale era stato aggredito all’atto in cui era intervenuto per procedere al fermo e al controllo del veicolo sul quale viaggiavano i predetti tifosi.

A conclusione delle indagini, condotte dal Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia e coordinate dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, sono stati acquisiti gravi elementi indiziari a carico dei due supporters potentini, sulla scorta dei quali il GIP del Tribunale di Torre Annunziata ha emesso l’ordinanza di misura cautelare con la quale ha disposto l’obbligo di dimora
nel Comune di Potenza nonché l’obbligo di presentazione al competente ufficio di Polizia Giudiziaria in occasione di tutte le partite casalinghe del Potenza Calcio, una prima volta entro e non oltre 10 minuti dall’inizio del primo tempo ed una seconda volta entro e non oltre 10 minuti dall’inizio del secondo tempo.

In virtù di tale provvedimento coercitivo, la DIGOS di Potenza nella mattinata odierna ha rintracciato i due tifosi presso le rispettive abitazioni e ha dato immediata esecuzione alla misura cautelare.

Continua a leggere

Calcio

Juve Stabia nervosa e con poche idee, pari e delusione. A fine partita tensione tra i tifosi del Sorrento

Pubblicato

il

juve stabia

Nervosa e con poche idee, ingabbiata da un Sorrento chiuso a riccio. La Juve Stabia si ferma ancora, fallendo il secondo bonus della doppietta in casa.

Al Menti volano i primi mugugni, dopo lo 0-0 contro il Sorrento. E nonostante questo la Juve Stabia allunga a più tre sulle inseguitrici in virtù delle sconfitte di Avellino e Benevento.

Gli applausi della curva a fine gara sono di incoraggiamento, ma la prestazione delle Vespe è tutta da rivedere. Perfetta in fase difensiva, non riesce a impostare palle gol decisive. I limiti iniziano a venir fuori, soprattutto per una panchina poco competitiva. In effetti Pagliuca ancora una volta effettua qualche cambio solo nel recupero, mentre quello di Bentivegna ad inizio secondo tempo non ha sortito effetti.

Da dimenticare anche il dopo-gara. I tifosi del Sorrento si sono resi protagonisti di disordini e di tensioni con le forze dell’ordine, all’uscita dal settore ospiti. Poi il tutto è rientrato in pochi minuti.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

Calcio

Test Napoli-Juve Stabia, non ci sono spogliatoi a Castelvolturno: la doccia in un albergo

Pubblicato

il

juve stabia

C’era anche De Laurentiss a Castelvolturno, ma non uno spogliatoio per la Juve Stabia. Così la squadra di Pagliuca ha dovuto sostare in albergo sulla Domiziana per consentire ai calciatori di fare una doccia calda. A rivelarlo è Manuel Parlato, giornalista di SportItalia, postando anche la foto dell’autobus della Juve Stabia nei pressi dell’hotel.

Per il resto soltanto novità sul fronte Napoli, considerato che questa era la prima uscita di Mazzarri. Il tecnico subentrato a Garcia ha provato il 4-3-3 in versione Spalletti, ma Osimhen non è stato del test amichevole, infatti ha seguito l’allenamento congiunto da bordo campo. Così come il presidente De Laurentiis.

E poi il particolare raccontato da Parlato: “I giocatori della Juve Stabia a fine partita hanno fatto la doccia in un hotel sulla Domiziana nei pressi del centro sportivo per l’indisponibilità degli spogliatoi”.

Continua a leggere

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.