Seguici sui Social

Attualità

Arrivano altri 4 milioni di euro per pubblica illuminazione, strade e arredo urbano

Pubblicato

il

milioni

Altri 4 milioni di euro per pubblica illuminazione, strade e arredo urbano. La Cabina di Regia dell’Autorità Urbana di Castellammare di Stabia, riunitasi presso gli Uffici della Regione Campania, ha approvato la proposta di riprogrammazione/rimodulazione del PICS della Città di Castellammare di Stabia– Asse X del PO FESR Campania 2014/2020 Programma Integrato Città Sostenibile.

Inseriti 4 nuovi interventi coerenti con strategia di sviluppo urbano, per un totale di € 3.783.560,00: lavori di manutenzione straordinaria e sostituzione dei sostegni metallici pericolanti degli impianti di pubblica illuminazione; lavori di riqualificazione energetica, manutenzione straordinaria per la sostituzione dei quadri elettrici e dei sostegni degli impianti di pubblica illuminazione; lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, fornitura ed installazione di arredo urbano; manutenzione ordinaria delle strade e dei marciapiedi cittadini.

Confermati 3 interventi del PICS con la rimodulazione finanziaria: sistemazione del viale di accesso alla reggia del quisisana – viale ippocastani; museo civico delle arti e della storia di Castellammare di Stabia; Villa Gabola – realizzazione di un centro di aggregazione giovanile – art factory.

Il Finanziamento complessivo per i sette interventi è di € 12.545.503,07,  di cui con Risorse FESR 2014/2020 per € 7.661.782,65 e con risorse a carico del bilancio comunale per € 4.883.702,43

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.