Seguici sui Social

Politica

Nicola Corrado vola ai vertici del Pd di Schlein: nomina in direzione nazionale

Pubblicato

il

Schlein

Nicola Corrado nella direzione nazionale del Pd. L’ex vicesindaco premiato da Elly Schlein con la nomina in uno degli organismi nazionali di punta, dopo essere stato eletto nell’assemblea nazionale del Partito Democratico.

«Non posso e non voglio nascondere una soddisfazione personale per questo riconoscimento – ha commentato Corrado – Ho intrecciato tutta la mia vita con l’impegno civile e politico, ho sempre pensato che la Politica fosse una cosa seria, bella, necessaria per costruire un mondo diverso e migliore. Ma sono felice anche e soprattutto per i miei compagni, per la mia comunità, per tante donne e uomini, per tanti giovani che ogni giorno si battono per il riscatto delle nostre terre: oggi quelle passioni, quelle battaglie, quell’idea alta di politica entrano per la prima volta nella Direzione Nazionale. Sono molto contento, grazie».

Anche dal segretario stabiese del Pd, Peppe Giordano, saluta con soddisfazione la nomina di Corrado: «Per la prima volta il circolo di Castellammare ha un suo iscritto eletto nella Direzione Nazionale, tanti auguri a Nicola Corrado per questa nuova avventura».

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.