Seguici sui Social

Calcio

Re Giorgio Corona, il bomber che fece innamorare un popolo in un solo anno

Pubblicato

in



Nel calcio la riconoscenza sta diventando sempre più una merce rara. Si tende, spesso, a dimenticare quanto un giocatore abbia dato per una maglia, quanti sacrifici ci sono dietro a un’annata calcistica. Ma in questa melma di irriconoscenti, i tifosi della si distinguono e in questi anni hanno sempre ricordato con gioia ed emozione praticamente tutti i calciatori che hanno indossato la gloriosa maglia gialloblu’. Anche solo per una stagione. E questo è il caso di da Palermo.

L’attaccante siciliano, seppur abbia giocato solo un anno a Castellammare e abbia calcato solo un anno il manto del Romeo Menti, ha lasciato un ricordo dolcissimo a tutti i tifosi della Juve Stabia. L’anno 2010-2011 sarà per sempre l’anno di Giorgio, Re di Stabia. In quella stagione, il bomber, ha segnato 13 in 31 partite, ma in particolare uno: quello della finale playoff di ritorno contro l’Atletico Roma. Grazie a quella rete, le Vespe, volarono nuovamente in Serie B dopo ben 60 anni. Quei circa 2000 tifosi non dimenticheranno mai quel contropiede al 43esimo minuto del secondo capitalizzato da Re Giorgio. Un gol che fece esplodere di gioia tutta la tifoseria gialloblu’.

Ma non solo quel gol e quella vittoria. Qualche settimana prima Giorgio Corona lasciò la sua firma anche nella finale di Coppa Italia di Lega Pro contro il Carpi. 3-1 all’andata, 1-0 al ritorno e la Juve Stabia in quel magico anno alzò al cielo ben due trofei. Nel segno del grande Giorgio Corona, un bomber incredibile. Un bomber che nel 2011 fece innamorare tutti. E’ proprio il caso di dirlo: un grande giocatore è capace di lasciare il segno anche in pochi mesi. Re Giorgio ci è riuscito senza dubbio.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

Juve Stabia, anche la Cavese annuncia dei positivi al Covid dopo il derby

Pubblicato

in

Anche la Cavese, dopo l’Avellino, annuncia alcune positività al coronavirus di alcuni tesserati dopo il derby contro la . Non sono stati annunciati nomi nè se questi fossero titolari qualche giorno fa. Di seguito il comunicato del club blufoncé:

“La Cavese 1919 rende noto che il ciclo di tamponi effettuato nella giornata di ieri ha dato esito positivo per alcuni tesserati, che come da protocollo sono stati subito posti in isolamento. Nel pomeriggio di oggi l’intero gruppo squadra si sottoporrà a nuovi controlli. È stata, pertanto, annullata la conferenza stampa pre-partita programmata per le ore 12.30.”

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending