Seguici sui Social


Cronaca

Piano di mobilità, il Sindaco: “Entro 10 giorni in Giunta” ma Scafarto frena: “Ci vorrà tempo”

Pubblicato

in

Oggi al Palazzetto del Mare il confronto tra Amministrazione e Associazioni della città

Castellammare di Stabia. “Da qui a dieci giorni contiamo nell’approvazione in giunta”. Lo ha detto il primo cittadino,Gaetano Cimmino, ad alcuni giornalisti prima dell’incontro con le associazioni per la discussione del Nuovo Piano di Mobilità Urbana. Dopo il primo incontro, andato sostanzialmente non a buon fine, con il Forum delle Associazioni oggi il secondo appuntamento con l’Associazione Commercianti ed altre realtà associative della città.

Si tratta di un piano che andrà a “rivoluzionare l’assetto urbano e che comporterà l’adozione di nuove abitudini – dice il Sindaco – una nuova mobilità che arriva dopo diciotto mesi di lavoro e studio. Contiamo all’approvazione da qui a dieci giorni”.

A frenare il sindaco però è l’assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto che fa sapere di tempi più lunghi. “E’ un piano molto ambizioso – dice prima dell’incontro – non si tratta di cambiare solo qualche cartello stradale o qualche senso di marcia. Occorre un cambio di mentalità, sui parcheggi i problemi sono noti. Ci sono delle aree periferiche strategiche da impiegare come aree di sosta. Abbiamo anche dialogato con l’EAV per l’impiego di navette. Un piano la cui applicazione sarà graduale. Ci vorrà ancora tempo”. Non è pienamente d’accordo l’associazione commercianti che chiede una ZTL “sostenibile” con Parcheggi, Sicurezza e Trasporti Pubblici proporzionati al bacino d’utenza della città. L’impressione è che non si vogliano invogliare le persone a frequentare la città, con ripercussioni sul commercio locale già in difficoltà causa emergenza Coronavirus.
emidav

Continua a leggere
Pubblicità