Seguici sui Social

Politica

Riapre la spiaggia di Marina di Stabia. Sica: «Ridiamo l’arenile al quartiere Cmi»

Pubblicato

in



Raggiunto l’accordo privato fra Marina di Stabia ed i ROSS con la mediazione dell’amministrazione comunale. E’ l’annuncio di Ernesto Sica, capogruppo di Fratelli d’Italia, in merito alla gestione e alla riapertura della spiaggia adiacente ed in concessione a Marina di Stabia. «Dopo un mese di lavoro anche questo risultato per gli abitanti del quartiere CMI è stato raggiunto – spiega il consigliere comunale – Personalmente e come Fratelli d’Italia grazie anche all’apporto essenziale del nostro Sindaco, siamo riusciti a far raggiungere un accordo fra Marina di Stabia ed i ROSS, che metteranno la propria professionalità ed esperienza a disposizione dei cittadini del quartiere per garantire la fruizione in sicurezza della spiaggia. Come tutte le problematiche risolte nel CMI, e come ogni problema che mi viene sottoposto in ogni quartiere della Città, anche questa questione l’ho presa profondamente a cuore cercando una soluzione. È importantissimo aver ridato la spiaggia ad un quartiere che deve divenire sempre meno periferia, riappropiandosi del mare e diminuendo “la distanza” con il centro. Questo quartiere non è solo! Marina di Stabia con questo accordo ha dimostrato di voler essere sempre più integrata con la Città e di questo siamo soddisfatti».

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Piano di mobilità, Scafarto sotto “esame”. Così l’assessore si gioca la riconferma

Pubblicato

in

Scafarto in un mese si gioca la riconferma. E’ questa la sensazione che traspare da Palazzo Farnese. Il futuro in giunta dell’assessore alla viabilità dipende tutto dalla buona riuscita del piano di mobilità, che molto probabilmente sarà rinviato alla prossima settimana. La motivazione ufficiale è “considerate le condizioni meteo avverse”, ma in realtà la protesta dei commercianti ha contribuito non poco sulla decisione di far slittare l’inizio della maxi-Ztl nel centro cittadino. Un rinvio che difficilmente sarà digerito da una parte della maggioranza di centrodestra e allora sotto accusa finirà proprio Scafarto, uno degli assessori che potrebbe essere defenestrato nell’ambito dell’imminente rimpasto di giunta. Del resto, solo con la buona riuscita del piano di mobilità riuscirebbe a strappare la riconferma.
Non è un caso che nei video di promozione del nuovo piano traffico, ad apparire è soltanto l’assessore. Il sindaco ha completamente delegato l’organizzazione a Gianpaolo Scafarto, proprio per avere una via d’uscita e quindi la revoca, nel caso in cui il Pum non dovesse portare i risultati sperati.

di Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending