Seguici sui Social

Cronaca

Sant’Antonio Abate, oggi 318 tamponi nella zona rossa di Via Croce. Test anche domani

Pubblicato

in



Sono 318 i tamponi effettuati quest’oggi nella zona rossa di Via Croce Gragano a Sant’Antonio Abate

Sant’Antonio Abate. “I cittadini residenti in via Croce Gragnano si sono mostrati pienamente disponibili alle analisi mediche richieste”. A dirlo è il Sindaco Ilaria Abagnale che ha pubblicato sulla sua pagina istituzionale i dati sui tamponi effettuati oggi nella zona rossa del comune abatese.  “Vogliamo ringraziare vivamente tutti i 318 residenti nella zona rossa che si sono sottoposti in maniera volontaria all’analisi del tampone orofaringeo. Massima collaborazione è stata mostrata nei confronti degli operatori sanitari che hanno setacciato la via Croce Gragnano nella giornata odierna, al fine di assicurarsi che nessuno si trovi in situazione di pericolo e che il contagio non possa ulteriormente diffondersi fra i vicini degli attuali positivi. Nella giornata di domani concluderemo le analisi presso il tratto suddetto e cominceremo a sottoporre ai test tutti coloro che hanno avuto contatti con i contagiati o con le strutture da ieri chiuse ufficialmente al pubblico”.

Cronaca

Coronavirus, altri tre casi positivi. Sale a 59 il bilancio degli attualmente contagiati

Pubblicato

in

Altri tre casi positivi a Castellammare

Castellammare di Stabia. Altri tre casi di coronavirus in città. A renderlo noto è il primo cittadino Gaetano Cimmino.  Si tratta di un 56enne, di una 37enne e di un 24enne che di recente sono stati sottoposti al tampone, il cui esito ha confermato il contagio. I tre cittadini positivi si trovano attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva. E anche a loro auguro di guarire nel più breve tempo possibile e di rimettersi in fretta. Sale a 59 il numero dei pazienti attualmente positivi in città. E l’incremento recente dei contagi conferma una tendenza piuttosto preoccupante. Da alcune settimane, infatti, si registra un flusso anomalo dei contagi. Ed è per questo che è fondamentale mantenere alto il livello di attenzione e non abbassare mai la guardia. Fa sapere il Sindaco. Una singola leggerezza rischia di arrecare danni alla salute di centinaia di persone. Occorrono maturità, pazienza e soprattutto l’assoluto rispetto delle regole, a partire dall’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. Insieme riusciremo a superare questo momento delicato e a vincere questa sfida. Insieme ce la faremo.
Continua a leggere

Trending