Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare. Danneggiate auto  dei volontari Club Alpino Italiano a Quisisana 

Pubblicato

in



Danneggiate le auto dei soci del Club Alpino a Quisisana mentre gli operatori erano a lavoro per ripristinare un sentiero a Faito

Castellammare di Stabia. Otto ruote bucate e l’intervento di un carro attrezzi per il trasporto dei veicoli danneggiati. E’ questo il bilancio dopo una giornata di lavoro per i soci del Club Alpino Italiano della sezione di Castellammare di Stabia dopo un’attività di manutenzione sentieri sui boschi di Quisisana. A renderlo noto è la sezione stabiese. “Chi non vuole che gli stabiesi e gli escursionisti frequentino le pendici stabiesi del Faito? Pensare che ci siano zone del Comune di Castellammare di Stabia letteralmente “terra di nessuno” sconcerta – dicono –  Il CAI Stabia esprime la propria amarezza, a fronte della denuncia dell’accaduto, auspica che le forze dell’ordine possano individuare i responsabili”. Sabato scorso – raccontano – i volontari della  sezione di Castellammare di Stabia del CAI, si erano recati sula strada che da Quisisana porta al monte Faito, parcheggiando all’imbocco della via vicinale per i castagneti, al fine di ultimare la manutenzione del sentiero 349a, chiuso da tre anni in seguito ad un incendio che aveva abbattuto decine e decine di alberi letteralmente cancellandolo. Tale sentiero parte dal terzo tornante della strada Quisisana-Faito e sale sino ai castagneti, regalando meravigliosi scorci panoramici di Castellammare e del Golfo di Napoli.L’attività, che ha richiesto sei appuntamenti per circa 120 ore di lavoro, ha visto numerosi soci del Club Alpino impegnati pesantemente per ripristinare il sentiero.

Muri di vegetazione cresciuta sugli alberi abbattuti hanno richiesto l’utilizzo di motosega, roncole e troncarami e per ripristinare la traccia metro dopo metro. Contemporaneamente si è provveduto alla posa della segnaletica orizzontale ( i segni bianco-rossi che aiutano gli escursionisti a non perdere il sentiero). Grande amarezza al ritorno alle auto, constatando che ignoti avevano bucato tutte le ruote alle due auto. La Polizia del Commissariato di Castellammare è prontamente intervenuta per verificare il danneggiamento e per dare supporto ai soci. Solo l’intervento di un carro attrezzi ha potuto permettere lo spostamento degli autoveicoli.

 

Cronaca

Castellammare. Docente positiva al Coronavirus

Pubblicato

in

Una docente dell’istituto Alberghiero risultata positiva al tampone

Castellammare di Stabia. Potrebbe essere a rischio l’apertura dell’anno scolastico per l’istituto Raffaele Viviani (Alberghiero ndr) di Castellammare di Stabia per una docente che sarebbe risultata positiva al Coronavirus. La notizia si apprende da fonti scolastiche. I sindacati già avrebbero richiesto una riunione urgente per cercare di capire come gestire l’apertura della scuola agli alunni giovedì. Intanto la questione si sposta sulla rete dei contatti della donna.

A contatto con la docente risultata positiva oltre ai colleghi e alla dirigenza ci sarebbe stato tutto il personale ATA nel corso di una riunione tenutasi 4 giorni fa. Nessuna delle persone venute a contatto con la donna sarebbero state avvisate delle misure di contenimento e precauzione da mettere in atto così come previste dai protocolli. La docente ha scoperto di essere positiva dopo aver accusato sintomi riconducibili al Coronavirus e si è sottoposta a test che ne ha confermato la positività.

 

Continua a leggere

Trending